QR code per la pagina originale

Il Giappone frena gli introiti del Q2 2011?

,

Apple annuncerà stasera i risultati fiscali relativi al secondo trimestre dell’anno fiscale del 2011 (Q2 2011). Alla chiusura del Nasdaq, infatti, il gruppo di Cupertino diffonderà tutti i dati ufficiali necessari a capire come sono andate le cose dopo che Tim Cook ha preso la guida dell’azienda al posto di Steve Jobs, attualmente ancora assente per malattia.

Gli analisti prevedono che sarà un altro trimestre record per Apple, grazie soprattutto alle vendite di iPhone, iPad e iPad 2 nelle sue prime settimane dal debutto sul mercato. Tuttavia, sono stati esternati anche parecchi dubbi e sarà interessante fare un confronto con il Q2 dello scorso anno, quando c’era Steve Jobs e quando era stata appena lanciata la prima generazione del tablet.

I dubbi risiedono non solo ai prezzi dell’iPad 2, considerati da alcuni analisti alti se si tengono i considerazione i tablet appena lanciati dalla concorrenza, che potrebbero aver rubato una quota di utenza ad Apple, ma soprattutto vi è molta preoccupazione circa le catene giapponesi dalle quali si rifornisce Cupertino, in seguito al disastro che ha colpito il Sol Levante lo scorso 11 marzo.

Apple si rifornisce infatti in Giappone per alcune componenti chiave dei suoi prodotti, come ad esempio i display touch e le memorie flash, e secondo alcuni analisti quanto successo nel territorio nipponico ha potuto avere conseguenze che forse hanno danneggiato anche i margini lordi del gruppo.

Ad ogni modo, la Conference Call di Apple sarà aperta a tutti, come sempre: per seguirla in diretta sarà sufficiente collegarsi alla pagina ufficiale alle 23 circa di stasera, ora italiana. La conferenza sarà poi disponibile in differita dalla mattina successiva.

Notizie su: Apple iPad 2, ,