QR code per la pagina originale

Visa, le offerte arrivano via SMS

Visa propone una nuova soluzione per l'invio di offerte e sconti ai clienti nelle vicinanze dei negozi, basata sui pagamenti effettuati nella stessa area.

,

La geolocalizzazione nel mondo degli acquisti è ormai un realtà di fatto: sempre più società adottano tale soluzione per invitare potenziali clienti nelle vicinanze ad entrare nei propri negozi, basandosi su applicazioni per smartphone e moduli GPS per il tracciamento della posizione degli stessi. All’appello non poteva mancare Visa, che propone però una soluzione leggermente differente, non basata sulle metodologie appena descritte: con il nuovo progetto del gigante dei pagamenti elettronici, infatti, le offerte arrivano esclusivamente via SMS.

L’iniziativa, annunciata in questi giorni da Visa ma al via già da alcuni mesi in collaborazione con Gap, non fa uso di alcuna applicazione da installare sul proprio smartphone o di rilevamenti di coordinate geografiche. I clienti Gap vengono difatti allertati della presenza di particolari sconti nelle proprie vicinanze a seguito di un acquisto con carta di credito Visa effettuato in un’area avente lo stesso codice postale del negozio interessato dall’offerta, tramite un messaggio di testo inviato al numero di cellulare inserito al momento della registrazione della carta.

Gli SMS dovranno però rispettare una serie di regole: da un lato, non dovranno violare la privacy di coloro che non hanno aderito al programma, contattando esclusivamente i clienti che hanno dato il proprio consenso; dall’altro, dovranno essere effettivamente utili, offrendo prodotti a prezzo scontato sulla base dei reali gusti e delle abitudini dei clienti. Il tutto sarà basato sulla tradizionale piattaforma Visa per i pagamenti elettronici, in grado di controllare ogni transazione in tempo reale e di fornire così informazioni a Gap entro pochi minuti.

In questa prima fase della collaborazione non sarà necessario pagare l’oggetto scontato con la stessa carta di credito, ma in futuro è prevista una forma di addebito automatico sulla stessa nel caso in cui si decida di acquistare quanto proposto via SMS. Gap rappresenta poi il primo di una lunga serie di partner che hanno mostrato il proprio interesse verso questa nuova forma di offerte verso i clienti: Leigh Amaro, senior business leader di Visa, ha infatti evidenziato come ben presto il progetto verrà esteso ad un ampio numero di esercizi commerciali, offrendo loro la possibilità di attrarre nuovi clienti via SMS.

Fonte: All Things Digital • Immagine: DeclanTM • Notizie su: