QR code per la pagina originale

Windows 8, indietro nel tempo con History Vault

Dalle versioni di sviluppo di Windows 8 emerge un nuovo dettaglio: trattasi di History Vault, un nuovo strumento per il backup ed il ripristino di Windows.

,

Mattone su mattone, Microsoft continua a costruire la nuova versione del proprio sistema operativo di punta. Allo stesso tempo, la Rete continua ad offrire agli utenti nuovi spunti sulle funzionalità introdotte da Redmond in Windows 8. L’ultima in ordine di tempo giunge da WinRumors, che mostra in anteprima lo strumento History Vault, una sorta di macchina del tempo in grado di ripristinare il proprio computer scegliendo una precisa configurazione del sistema sulla base di quelle salvate precedentemente.

Un’apposita funzione di Windows 8 si occuperà dunque di creare copie di backup di dati, informazioni, configurazioni e quant’altro, il tutto in maniera automatica. In caso di necessità sarà così possibile tornare indietro nel tempo, sfogliando la cronistoria del proprio computer alla ricerca di un punto di salvataggio in grado di risolvere un problema o recuperare un determinato file andato perso a causa di un salvataggio errato o cestinato per errore.

L'interfaccia grafica di History Vault

Il percorso all’indietro sarà accessibile tramite una linea del tempo posta nella parte bassa dell’interfaccia grafica, mentre la maggior parte della finestra sarà occupata da alcuni box contenenti ciascuno una diversa istantanea dei file salvati. Oltre al ripristino dell’intero sistema, History Vault permetterà di recuperare singoli file pescandoli dalla directory ove erano posizionati al momento del backup. Alla base di tutto vi sarà Shadow Copies, lo strumento di backup automatico introdotto da Microsoft in Windows Vista ed ereditato da Seven.

Con History Vault la società di Redmond vuole dunque mettersi al passo con Apple, che già dalla versione 10.5 di Mac OS X (disponibile dall’ottobre 2007) ha introdotto una simile funzione con Time Machine, al quale il nuovo software Microsoft si ispira per fornire agli utenti un valido tool per il backup ed il ripristino di Windows 8. Al momento non trovano risposta alcuni quesiti riguardanti tale strumento, quale ad esempio la possibilità di archiviare i backup all’interno di dispositivi esterni.

Fonte: WinRumors • Notizie su: