QR code per la pagina originale

iPhone 5, i vantaggi del processore A5 dual core

,

Sempre più indiscrezioni relative all’iPhone 5 sbarcano in Rete, nonostante Apple non si sia ancora pronunciata in via ufficiale su quello che rappresenterà il suo smartphone di nuova generazione. Tra le tante caratteristiche di cui si discute su forum e siti specializzati, figura anche il processore A5 dual core già visto in azione all’interno dell’iPad 2. Il suo impiego come cuore del nuovo telefono, porterebbe significativi vantaggi in termini di potenza di calcolo, spalancando così le porte a nuove applicazioni sia in ambito lavorativo che di intrattenimento.

Per quanto riguarda il mondo business, una più elevata capacità di elaborazione si traduce in una gestione migliore dei software in multitasking: scrivere un’email, modificare o condividere un’immagine e consultare un documento, grazie a un chip come il nuovo A5 non dovrebbe più rappresentare un problema. I tempi di attesa per passare da un’applicazione all’altra potrebbero essere ridotti al minimo, con ovvi benefici in termini di produttività.

Sempre restando in ambito software, gli sviluppatori avrebbero a disposizione una piattaforma di gran lunga più performante per la scrittura del codice, andando così ad assottigliare ancora di più il divario che separa gli smartphone da dispositivi più tradizionali come netbook e portatili, diagonale dello schermo a parte. Tutto questo senza dimenticare le prestazioni durante la navigazione Web, con tempi più brevi per il caricamento e il rendering delle pagine, anche contenenti elementi complessi come permesso dalle nuove specifiche HTML5.

Così come visto su iPad 2, la dotazione del processore dual core A5 verrebbe accolta a braccia aperte anche dall’utenza più attenta all’ambito multimediale e videoludico. Le prestazioni grafiche di un iPhone 5 così configurato sarebbero di gran lunga superiori rispetto a quelle del modello debuttato lo scorso anno, incrementando il numero di poligoni e la qualità delle texture visualizzati sullo schermo.

Insomma, tra tutte le caratteristiche e funzionalità di cui si parla a proposito del prossimo iPhone, il processore rappresenta senza dubbio una della più importanti. Apple potrà puntare su questo aspetto per distanziare ancora una volta la propria concorrenza, sempre più agguerrita e ormai in grado di proporre una gamma smisurata di smartphone per tutte le tasche e capaci di soddisfare le più svariate esigenze.

Notizie su: ,