QR code per la pagina originale

La videochiamata approda su Android

Google introduce la videochiamata su Android 2.3.4 tramite Google Talk. L'aggiornamento giungerà per primo sul Nexus S.

,

Google regala ad Android la videochiamata. Quel che FaceTime è per iOS, insomma, sui device con il sistema operativo di Mountain View arriverà tramite Google Talk, consentendo così semplice comunicazione tra più utenti sia sotto Wi-Fi che sotto rete 3G/4G.

Google Talk, il software nato come instant messenger in grado di mettere in comunicazione i contatti che si intrattengono tramite il proprio Google Account, consentirà di effettuare con estrema facilità una videochiamata portando sullo schermo tanto il proprio volto, quanto quello altrui. Sullo schermo compariranno inoltre eventuali contenuti testuali o link, con la possibilità di visualizzare il tutto in sovraimpressione senza dover fermare la conversazione in corso.

Come FaceTime, più di FaceTime: la chiamata con Google Talk può infatti avvenire anche al di fuori della sola rete Wi-Fi, consentendo così di sfruttare il servizio in mobilità senza il vincolo di una rete casalinga o d’ufficio. Per chiamare sotto rete 3G/4G serve però il supporto del proprio operatore mobile.

Il servizio giungerà sui dispositivi Android tramite l’aggiornamento 2.3.4 del sistema operativo. La videochiamata sarà presto disponibile su tutti i terminali aggiornati, a partire dai Nexus S griffati Google (i primi a ricevere l’aggiornamento ed il servizio integrato). Una volta introdotta la videochiamata, Android avrà colmato un ulteriore gap rispetto all’iPhone, riducendo sempre di più il valore discriminante che ha consentito fino ad oggi ad Apple di dominare il settore.

Videochiamata su Google Nexus S

Videochiamata su Google Nexus S con Android 2.3.4

Risulta altresì chiaro il fatto che la moltiplicazione dei servizi di videochiamata inizia a diventare un ostacolo sempre più ingombrante anche per Skype. Il vantaggio di quest’ultimo servizio è nel fatto che può essere installato su ogni piattaforma (che sia Android, iOS o Windows Phone), offrendo così un canale aperto che tutti possono utilizzare. Skype parte inoltre da una community di enorme portata e con una tecnologia alla base in grado potenzialmente di offrire migliori prestazioni.

Ulteriori informazioni sulla videochiamata con Google Talk su Android sono disponibili nell’apposito video diramato dal team Google per rendere quanto più chiare possibili le opportunità che il servizio ha la possibilità di esprimere d’ora innanzi per impreziosire ulteriormente il sistema operativo mobile di Mountain View.

Fonte: Google • Notizie su: