QR code per la pagina originale

Google Shopping apre i battenti in Italia

,

Debutta oggi in Italia, così come in Olanda e Spagna, il nuovo servizio di bigG denominato Google Shopping. Sebbene ancora in versione beta, l’interfaccia permette di effettuare la ricerca tra prodotti come smartphone, tablet, macchine fotografiche, computer, ma anche elettrodomestici, capi di vestiario, giocattoli, articoli videoludici, gadget e molto, molto altro. Una volta specificato l’articolo desiderato, viene presentata una finestra che raccoglie le migliori offerte proposte dai negozi online, permettendo al navigatore di confrontarne i prezzi.

È proprio questo l’ambito in cui Google intende posizionarsi con il lancio di Shopping, quello ad oggi spartito fra grandi gruppi che permettono la comparazione dei costi, al fine di consentire ai potenziali acquirenti di risparmiare sull’acquisto dei beni. Il colosso di Mountain View, forte della sua presenza online e di una piattaforma come AdWords per la gestione degli annunci pubblicitari, ha dunque tutte le carte in regola per mettere in seria difficoltà la concorrenza.

Google Shopping

Una volta specificato il termine della ricerca, viene mostrata una schermata del tutto simile alle classiche SERP di Google, che però al posto di riportare semplici link visualizza i prodotti, gli store che li mettono in vendita e l’esborso economico richiesto. Gli utenti possono poi vincolare i risultati a una determinata fascia di prezzo, chiedere che vengano elencati esclusivamente i negozi con spedizione gratuita, controllare lo stato dell’inserzione (oggetto nuovo oppure usato) o, ancora, consultare i dettagli di ogni singola offerta.

I vantaggi di un servizio come Google Shopping non si limitano però soltanto a chi intende mettere mano al portafogli, ma si estendono anche ai commercianti, che in questo modo possono ottimizzare la loro visibilità su una piattaforma che di certo non faticherà a ingranare, sia mediante collegamenti sponsorizzati che in modo del tutto gratuito.

Notizie su: