QR code per la pagina originale

Libero.it si sgancia da Wind

,

Tutti siamo abituati a considerare il portale Libero.it come una parte di Wind e Infostrada, ma grazie a una scelta strategica non prevista, Wind, ha scorporato Libero.it che diventa una SRL indipendente e dunque non finirà nelle mani dei russi di Vimplecom. Questa mossa a sorpresa ha portato non solo lo spin-off di Libero.it ma anche quello del provider ITnet prima controllato sempre da Wind. Libero.it e ITnet formeranno assieme un nuovo gruppo che rimarrà sotto il controllo di Neguib Sawiris, l’industriale egiziano precedente proprietario di Wind.

Due gli obbiettivi principali del nuovo gruppo che sarà guidato da Antonio Converti, nuovo amministratore delegato di Libero srl: il mercato della pubblicità online e i servizi di cloud computing.

Per quanto riguarda il settore della pubblicità online, Antonio Converti ha dichiarato:

Contiamo di diventare leader della pubblicità online in Italia, che è un mercato ancora poco sviluppato, ma ha delle grosse potenzialità che si svilupperanno nei prossimi anni.

Riguardo invece i servizi cloud, Libero SRL ha già le idee moto chiare, volendo creare nuovi servizi dedicati ai device mobili sia per il mercato consumer che per quello business. Un settore quello dei dispositivi mobili, in forte crescita e proprio per questo il nuovo gruppo si appoggerà al consolidato network di ITnet.

Notizie su: