QR code per la pagina originale

Google Earth, un restyling per i tablet Android

,

La società di Mountain View ha pubblicato ieri, sulle pagine dell’Android Market, la nuova versione del software Google Earth for Android 2.0, disponibile sia per gli smartphone basati sul sistema operativo di bigG che per i tablet. È proprio a quest’ultima tipologia di dispositivi che sono però dedicate le migliorie più significative introdotte.

L’ultima release del software è ottimizzata appunto per offrire il meglio di sé sulle tavolette basate sulla piattaforma Android 3.0 Honeycomb. L’interfaccia consente di guardare edifici 3D e di interagire con le opzioni di visualizzazione come zoom e indirizzi, mediante comandi semplici e intuitivi.

Grazie ai layer resi disponibili gratuitamente, inoltre, è possibile sovrapporre alle mappe le più svariate indicazioni, dalle informazioni sui luoghi d’interesse alle immagini scattate dagli utenti, dalle schede sui monumenti estrapolate dall’archivio di Wikipedia fino ai render delle profondità marine.

A quasi sei anni di distanza dal lancio della prima versione del software, quando ancora i tablet non erano che avveniristici concept sulle scrivanie di qualche azienda proiettata verso il futuro, Google Earth si rinnova, con una versione ottimizzata appositamente per questa tipologia di device in continua evoluzione. Tra le altre caratteristiche introdotte, anche la possibilità di visualizzare in pochi attimi la propria posizione mediante il comando “Fly to your location”, che sfrutta il modulo GPS integrato per la geolocalizzazione.

Notizie su: