QR code per la pagina originale

Microsoft consiglia di “fare i conti” prima di comprare un Mac

,

Una delle campagne pubblicitarie più divertenti e dissacratorie mai viste finora è stata la famosa Get a Mac, in cui un giovane brillante, che rappresenta un computer Apple, parla con un signore in giacca e cravatta, che rappresenta un PC Windows.

Microsoft ha lanciato una campagna intitolata Do the math, con la quale spiega ai consumatori perché scegliere un PC Windows invece di un Apple.

Dopo aver scelto un modello di computer Apple (MacBook, MacBook Pro, MacBook Air e iMac), viene automaticamente fatto un confronto con le caratteristiche tecniche e i prezzi degli equivalenti modelli Windows (HP, ASUS, Sony, Samsung, Toshiba, Dell e Acer).

Il motto della campagna è: “Navigare in rete o surfare alle Hawaii”, con la quale Microsoft vuole mettere l’utente davanti ad una scelta: comprare un computer Apple per Internet oppure comprare un PC Windows e andare in vacanza con i soldi risparmiati.

Come rivelato da Winrumors, sembra che Microsoft abbia realizzato anche una serie di spot TV per mostrare il confronto tra i prezzi di un Mac e di un PC. L’azienda ha già lanciato la campagna “Laptop Hunter” nel 2009 e gli spot della serie “I’m a PC”.

Notizie su: