QR code per la pagina originale

Microsoft trasformerà le pareti in grandi touchscreen

,

Quasi tre anni fa, Microsoft presentò un prototipo di un sistema multitouch da parete denominato TouchWall, il cui funzionamento si differenziava da quello di Surface per l’utilizzo di laser ad infrarossi al posto delle videocamere.

L’azienda di Redmond però vuole trasformare tutte le pareti di un’abitazione in superfici sensibili al tocco. Lavorando in collaborazione con l’Università di Washington, Microsoft ha scoperto una tecnica per convertire le radiazioni elettromagnetiche ambientali in segnali elettrici distinti.

Le onde elettromagnetiche sono generate in vari modi, ma i ricercatori hanno sfruttato solo quelle prodotte dai circuiti di alimentazione, dai computer e dai trasmettitori WiFi. La tecnologia permetterà in futuro di controllare qualsiasi dispositivo elettronico, come TV, impianto di illuminazione, sistemi di climatizzazione o sistemi di sicurezza.

Solitamente i campi elettromagnetici sono considerati rumore. Il corpo umano però può funzionare come un’antenna e trasformare questo rumore in segnali utili. Quando una persona tocca la parete in cui si trovano cavi elettrici, diventa un’antenna e “sintonizza” il campo magnetico, producendo un segnale elettrico che può essere interpretato da un dispositivo posizionato nelle sue vicinanze.

Ad esempio, toccando un punto del muro dietro al divano, sarà possibile accendere la TV o aumentare il volume dello stereo. Il segnale elettrico generato dipende dalla posizione delle dita e dalla distanza della persona dal muro. Il progetto è ancora in fase sperimentale, ma Microsoft assicura che in futuro potremo dire addio a tutti i telecomandi che invadono le nostre abitazioni.

Notizie su: