QR code per la pagina originale

Microsoft: pronti 8,5 miliardi di dollari per Skype

,

In una news di ieri avevamo parlato di una possibile acquisizione di Skype da parte di Microsoft. Oggi il Wall Street Journal annuncia che non si tratterebbe di un semplice ipotesi, ma che gli accordi sarebbero già stati firmati e che l’annuncio ufficiale è atteso tra poche ore.

A concludere le trattative sarebbe stato lo stesso Steve Ballmer, attuale CEO di Microsoft, con il supporto di Charles Songhurst. Le cifre sono davvero astronomiche; si parla infatti di 8,5 miliardi di dollari per un accordo che diventerebbe la più grande acquisizione di tutti i tempi per il colosso di Redmond.

Dietro questa operazione si nasconde l’interesse di Microsoft di dotarsi di un software importante, in un settore in cui negli ultimi anni ha continuato a cedere terreno nei confronti della concorrenza. L’azienda però erediterà anche un debito piuttosto consistente di ben 686 milioni di dollari, ma va sottolineato come in questi casi il denaro non è un parametro importante perchè le perdite saranno ampiamente bilanciate da una base di oltre 663 milioni di utenti registrati su Skype.

Per l’annuncio ufficiale sarà dunque necessario attendere ancora qualche ora. Sicuramente nei prossimi giorni si parlerà a lungo di questa acquisizione, sopratutto con riferimento al valore di mercato di Skype, considerato eccessivo, e sull’opportunità di Microsoft di investire in una azienda che, in fin dei conti, non è attualmente in grado di generare profitti.

Notizie su: