QR code per la pagina originale

Chromebook a noleggio: le offerte di Google

Tra le novità dei Chromebook figura anche la modalità di acquisto in abbonamento, con piani per aziende ed istituti scolastici.

,

Il debutto di Google nel mondo laptop è sempre più vicino: il prossimo 15 giugno saranno infatti disponibili per l’acquisto i primi Chromebook, i portatili targati Chrome OS, anch’esso alla prima sul palcoscenico mondiale. Particolare interesse suscitano le modalità di acquisto previste dal colosso delle ricerche, che conferma di fatto i rumor relativi alla possibilità di affittare i notebook a fronte di un canone mensile.

Oltre all’acquisto a prezzo pieno, infatti, Google offre la possibilità di noleggiare i notebook con un costo fisso che varia a seconda del modello scelto e della tipologia di acquirente: per le aziende il canone mensile varia dai 28 euro delle edizioni WiFi ai 31 di quelle dotate di modulo 3G, mentre per le scuole si passa dai 20 per il modello solo WiFi ai 23 per dotare i notebook di connettività 3G. In entrambi i casi esiste una quantità minima pari a 10 unità da acquistare per poter aderire all’offerta, la cui durata da contratto è pari a 3 anni.

Acquistando i Chromebook a noleggio ci si vincola dunque con il gigante di Mountain View per 36 mesi, durante i quali quest’ultimo si impegna a fornire assistenza tecnica e riparazione dei componenti secondo quelle che sono le modalità previste dalla garanzia. Per ogni necessità sarà dunque possibile contattare direttamente Google, mentre coloro che acquisteranno i notebook a prezzo pieno (con cifre che variano dai 349 dollari del modello Acer WiFi ai 499 del Samsung 3G) dovranno far riferimento ai produttori dei dispositivi.

Samsung Series 5 WiFi Samsung Series 5 3G Acer Chromebook WiFi Acer Chromebook 3G
Prezzo 429 dollari 499 dollari 349 dollari N/A
Canone aziende 28 dollari al mese 31 dollari al mese 28 dollari al mese 31 dollari al mese
Canone scuole 20 dollari al mese 23 dollari al mese 20 dollari al mese 23 dollari al mese
Quantità minima 10 unità aziende/scuole 10 unità aziende/scuole 10 unità aziende/scuole 10 unità aziende/scuole
Contratto 3 anni aziende/scuole; 3 anni aziende/scuole; 3 anni aziende/scuole; 3 anni aziende/scuole;
Traffico dati No 100 MB al mese No 100 MB al mese

L’offerta di Mountain View si presenta dunque come un’innovazione in grado di rivoluzionare il mondo notebook, sovvertendo il tradizionale paradigma di vendita per lasciare spazio ad una nuova modalità basata sul noleggio. Il periodo di 3 anni previsto dal contratto potrebbe in alcuni casi risultare un ostacolo, ma nella maggior parte dei casi, secondo le indagini di mercato realizzate da Google, istituti scolastici ed aziende non aggiornano il proprio comparto hardware prima di tale arco temporale: acquistare dunque una discreta quantità di Chromebook significa garantire a coloro che le utilizzeranno, siano essi studenti o dipendenti, una piattaforma il cui valore è già ora alto, ma che continuerà a crescere nel corso dei mesi a venire, grazie al celere passo con cui avanzano il cloud computing e le applicazioni web-based.

Proprio quest’ultimo fattore potrebbe rivelarsi l’arma in più dei notebook secondo Google: se al momento, infatti, la piattaforma Chrome OS non può certamente essere paragonata ad alternative quali Windows o Mac OS X in termini di software disponibili, con l’arrivo di una soluzione fortemente improntata alle web-app potrebbe crescere rapidamente il numero di sviluppatori che abbracceranno il nuovo portatile di Mountain View, facendo di fatto lievitare la quantità di applicazioni disponibili.

Fonte: Engadget • Notizie su: