QR code per la pagina originale

Microsoft: Skype rimarrà su iPhone e Mac

Microsoft supporterà anche i client rivali, come Apple, Google e RIM.

,

Nonostante la recente acquisizione di Skype al roboante prezzo di 8,5 miliardi di dollari, Microsoft assicura che non sarà interrotto né ostacolato in alcun modo lo sviluppo e la distribuzione di versioni dell’omonimo software di chat vocale per dispositivi Apple come iPhone e i Mac.

Subito dopo la conferma del passaggio di Skype sotto la “protezione” di Redmond, numerosi voci avevano asserito che il colosso avesse deciso di tagliare il supporto al programma ai concorrenti.

Una mossa che però avrebbe certamente portato degli svantaggi a Microsoft, in termini di immagine ma anche economici, che dunque per voce dello stesso CEO Steve Ballmer assicura come Skype non solo continuerà ad esistere ed essere supportato regolarmente su iPhone, ma anche su dispositivi Google Android e BlackBerry.

“Siamo una delle società che storicamente ha sempre supportato anche i client non Microsoft, e continueremo a farlo”

Gli utenti targati Mela, perciò, non hanno nulla da temere: Skype rimarrà per tutte le piattaforme di Cupertino. In effetti, Microsoft non ha mai limitato lo sviluppo di proprie applicazioni per il mondo Mac, basti pensare a Windows Messenger o al famoso pacchetto Office.

Notizie su: