QR code per la pagina originale

Windows 8 contro Chrome OS: chi sarà il migliore?

,

Poche ore fa, Google ha presentato il suo sistema operativo cloud based, con il quale gli utenti potranno dire addio ai lunghi tempi di avvio e ai problemi di sicurezza che si verificano su Windows. Queste sono le promesse dell’azienda di Mountain View, ma il successo di Chrome OS dipenderà dalle scelte dei consumatori. Sono ancori pochi gli utenti che lasciano una piattaforma conosciuta come quella di Microsoft per passare ad un diverso sistema operativo. La prova è stata l’abbandono di Linux da parte dei produttori di netbook.

Anche Microsoft però ha intrapreso la strada del cloud computing e dei servizi online che saranno integrati in Windows 8. Ma la prossima versione del sistema operativo desktop non cambierà molto le abitudini degli utenti.

Windows 8 includerà servizi che consentiranno la sincronizzazione online dei dati e la possibilità di spostare impostazioni e applicazioni tra computer diversi. Secondo Microsoft, Windows 8 rappresenterà un giusto compromesso tra il “tutto online” tipico di Chrome OS e il classico approccio offerto da Windows 7.

Anche Microsoft realizzerà uno store digitale. Windows Store sarà il negozio virtuale delle applicazioni specifico per Windows 8, a cui si potrà accedere con Internet Explorer, che nella versione 10 sarà pienamente compatibile con lo standard HTML5 e Silverlight. Le applicazioni web offerte da Google invece sono principalmente scritte in HTML5, accessibili da tutti i moderni browser.

Inoltre, bisogna considerare anche il fatto che Chrome OS necessita obbligatoriamente di una connessione di rete veloce, anche se alcuni servizi sono gestibili offline. Quindi la domanda è: chi comprerà un notebook con un solo programma (il browser) installato, quando con Windows 8 si possono avere le stesse funzioni e molto altro?

Notizie su: