QR code per la pagina originale

Dopo PlayStation Network, attacchi hacker per i siti di Eidos e Deus Ex

Gli hacker di Anonymous attaccano i siti di Eidos e Deus Ex: Human Revolution

,

Come riportato in Rete, un gruppo scissionista di Anonymous ha hackerato i siti internet di Eidos e di Deus Ex: Human Revolution, oscurandone il contenuto e sovrapponendo ad esso le proprie firme. Attualmente i portali sono tornati online, ma sembra che siano stati rubati i dati di ben 80.000 utenti registrati e di 9.000 Curriculum Vitae dei dipendenti della società britannica.

Le informazioni provengono dal sito Krebsonsecurity, in possesso di alcune conversazioni tramite chat di questo gruppo hacker, che naturalmente si nasconde dietro a dei nickname, cioè “evo”, “e” e “nigg”, con i quali hanno discusso del bottino trafugato.

Oltre ai dati rubati, quello che preoccupa è la conversazione in cui gli hacker dicono di aver sottratto un “src”, sigla che sta a indicare il codice sorgente (source code) di un gioco, probabilmente proprio di Deus Ex: Human Revolution o di altri titoli.

Dopo l’attacco al PlayStation Network (la responsabilità non è ancora stata accertata) prosegue quindi la guerra del gruppo Anonymous che, tra tra una scissione e l’altra, continua ad attaccare le grandi multinazionali dell’intrattenimento e a rubare i dati degli utenti iscritti ai loro servizi.

Notizie su: