QR code per la pagina originale

iPhone 5, 4 pollici di schermo

Nuove conferme di un iPhone 5 con display più largo giungono da un negozio di case asiatico. Il flash potrebbe inoltre essere spostato sul lato opposto.

,

È ancora forse prematuro parlare di un design definitivo per la futura generazione di iPhone, di cui sono ancora ignoti sia l’effettivo nome (si parla di iPhone 5, iPhone 4S o anche iPhone 5G), sia la data di presentazione. Nel mentre giungono però nuovi rumor riguardanti il possibile nuovo look che Apple avrebbe deciso di fornire al proprio smartphone: l’ultimo in ordine di tempo giunge da un negozio online di prodotti e accessori di telefonia, sul quale sono apparsi i primi presunti case per il prossimo iPhone.

Trattandosi pur sempre di un rumor tutto da verificare, quello proveniente dall’Asia rappresenta tuttavia l’ennesima conferma di una voce data ormai per certa: la prossima versione del Melafonino avrà un display più grande di quello dell’iPhone 4. Dopo i primi mockup giunti in Rete negli scorsi mesi, sono proseguite le ipotesi relative ad una nuova dimensione per lo schermo del futuro iPhone, con un allargamento dello stesso a discapito delle bande laterali presenti nell’attuale edizione.

Un primo possibile case per iPhone 5

Dalle immagini presenti sullo store asiatico Kulcase è infatti ben in vista la parte frontale del terminale dominata da un display che, secondo i rumor, potrebbe passare da una diagonale di 3,5 pollici ad una da 4, coprendo il dispositivo per la sua intera larghezza. Il retro dello smartphone presenta inoltre un’ulteriore novità: dalla conformazione del case si denota infatti la presenza di un ulteriore foro, posizionato sul lato opposto di quello dedicato alla fotocamera e apparentemente destinato al flash della stessa, che risulterebbe non più di fianco all’ottica probabilmente per migliorarne l’efficacia.

Per il momento, tutte le ipotesi non trovano alcuna conferma dalle parti di Cupertino, ove vige la più assoluta segretezza per i piani futuri della società della Mela. L’arresto di alcuni dipendenti Foxconn nelle scorse settimane, accusati di aver distribuito informazioni riservate riguardo la produzione di iPad 2, rappresenta un forte deterrente in grado di bloccare ogni ulteriore fuga di notizie dai cantieri di produzione, ma nonostante ciò nei prossimi mesi continueranno a giungere nuovi rumor ed ipotesi relative al nuovo iPhone.

Fonte: Gadgets DNA • Via: Electronista • Notizie su: