QR code per la pagina originale

Amazon, “Coyote” e “Hollywood” contro l’iPad

Amazon potrebbe lanciare entro fine anno una doppia offerta tablet: "Coyote" per il mercato entry level e "Hollywood" per stupire.

,

Amazon potrebbe lanciare la propria risposta all’iPad entro la fine dell’anno. E potrebbe essere una risposta altisonante, non soltanto un ulteriore buffetto all’incrollabile iPad. Potrebbe essere un progetto composito ed ambizioso, che ad oggi si cela dietro due semplici alias: “Coyote” e “Hollywood“.

Il discorso sui tablet Amazon è rimasto in sospeso sullo “Stay tuned” di Jeff Bezos, il quale ha così indirettamente confermato i piani del gruppo senza tuttavia indicare alcunché di ulteriore. Ma nuovi rumor vengono a galla in queste ore da Boys Genius Report il quale suggerisce una doppia offerta disponibile sul mercato presumibilmente entro la tornata natalizia di fine anno. Il primo device è denominato ad oggi “Coyote” ed è basato su NVIDIA Tegra 2: pensato per il mercato entry level, sarà il fratello minore che si insinuerà in diretta concorrenza con i tablet di minor caratura (quale il Nook di Barnes&Noble). Il secondo device prende nome di “Hollywood” e sarà invece qualcosa di molto differente.

Il tablet “Hollywood” potrebbe essere basato su NVIDIA T30 “Kal-El”, un quad-core in grado di promettere performance moltiplicate del 500% rispetto ad un normale Tegra 2. Sarebbe questo uno strappo prepotente rispetto alle dotazioni attuali del mercato tablet e, sebbene ancora non sia chiaro quanto sarà ampio lo schermo del dispositivo, una dotazione di questo tipo non potrà che mettere alle strette l’iPad stuzzicando gli acquirenti sulla possibilità di una scelta differente.

Tra Amazon ed Apple lo scontro è frontale ormai da tempo perché l’iPad, a seguito dell’offerta iBookstore, ha creato un chiaro ostacolo sulla via del reader Kindle. Amazon ha pertanto iniziato ad affilare le armi e si prepara ora all’invasione del mercato tablet per proporre su vasta gamma tanto i propri contenuti editoriali quanto le proprie offerte video e musicali.

Ad oggi il tutto si limita ad essere semplice rumor privo di conferme e privo di smentite, ma le indicazioni appaiono circostanziate ed il quadro complessivo sicuramente verosimile. Entro fine anno il mercato dei tablet potrebbe pertanto arricchirsi di un nuovo attore e, vista l’apertura dello store italiano Amazon e la promessa di portare presto il Kindle anche nel nostro paese, la stessa offerta tablet potrebbe arrivare rapidamente anche sullo Stivale per confrontarsi con le parallele offerte dei competitor già attivi nel comparto.

Fonte: Boys Genius Report • Immagine: BGR • Notizie su: