QR code per la pagina originale

Sony, programma di tutela per gli utenti PSN

Sony ha annunciato il programma di tutela che verrà offerto anche agli utenti italiani i cui dati sono stati trafugati dai server Sony.

,

Dopo aver riattivato il PlayStation Network (anche in Italia) ed aver dettagliato il piano di “Welcome Back” per allungare la mano ai gamer delusi per le settimane di black-out subite, Sony annuncia ora il piano di protezione relativo alle carte di credito e ad eventuali furti di identità. Così facendo si tenta non solo di riconquistare la fiducia della community, ma anche di offrire assistenza a coloro i quali dovessero rimanere vittima di truffe a causa dell’attacco che ha aggirato le misure di sicurezza Sony.

Come noto, infatti, l’attacco ai server PSN, SOE e Qriocity ha causato il furto dei dati personali di circa 100 milioni di utenti, molti dei quali residenti anche in Italia (dati comprensivi di nome, cognome, carta di credito, indirizzo di casa, indirizzo email ed altro ancora). Il gruppo ha promesso uno specifico piano di tutela ed assistenza, garantendo ad ognuno il supporto necessario in caso di problemi. Sebbene finora non vi siano casi conclamati e gravi, Sony ha confermato il proprio impegno ed ha pubblicato in queste ore il piano di intervento nei vari paesi coinvolti:

Ogni Paese gestisce il furto di identità in modo diverso: alcuni offrono servizi relativamente sofisticati, mentre altri no. Per cui occorre sottolineare che si tratta di un processo su base continuativa, che vedrà l’individuazione di programmi per la protezione dal furto di identità laddove possibile.

Detto ciò, siamo lieti di annunciare che Affinion International Limited, azienda leader in Europa nella fornitura di prodotti per la protezione delle identità, offrirà un servizio completo, gratuito per i primi 12 mesi, a una percentuale significativa di utenti PSN

Il programma di tutela dalle frodi è esteso agli utenti di Italia, Regno Unito, Francia, Spagna e Germania, e copre le seguenti aree:

  • Protezione delle Informazioni Personali
    • Servizio di monitoraggio e avvisi
    • Software per la protezione delle informazioni personali
  • Aiuto / Assistenza e Guida
    • Help line dedicata
    • Supporto per le vittime di frode
  • Protezione Finanziaria
    • Assicurazione che coprirà le spese sostenute per il ripristino dell’identità interessata dalla frode
    • Servizio di monitoraggio e avvisi

Sony spiega che a breve saranno disponibili tutte le informazioni per contattare il servizio e consiglia ai minori di 18 anni (per i quali l’accesso al programma di tutela è inibito) di consultare un genitore.

Fonte: Sony • Notizie su: