QR code per la pagina originale

PlayStation Network: da Sony il programma di protezione per gli utenti

PlayStation Network

,

Ora che il PlayStation Network è tornato online e funzionante, Sony ha diffuso tutti i dettagli sul programma di protezione per gli utenti iscritti al servizio dedicato al gaming online e a Qriocity, volto a tutelarli per eventuali furti di identità e carte di credito. Tale programma è previsto anche in Italia.

L’attacco che gli hacker hanno messo a segno nei confronti del PlayStation Network ha causato il furto dei dati personali di circa 100 milioni di utenti, molti dei quali residenti in Italia, dunque l’iniziativa intrapresa da Sony va ad offrire assistenza a coloro i quali dovessero rimanere vittima di truffe. Nel frattempo, il colosso cerca in tal modo di riconquistare la fiducia della community.

Spiega Sony che:

Ogni Paese gestisce il furto di identità in modo diverso: alcuni offrono servizi relativamente sofisticati, mentre altri no. Per cui occorre sottolineare che si tratta di un processo su base continuativa, che vedrà l’individuazione di programmi per la protezione dal furto di identità laddove possibile.

Detto ciò, siamo lieti di annunciare che Affinion International Limited, azienda leader in Europa nella fornitura di prodotti per la protezione delle identità, offrirà un servizio completo, gratuito per i primi 12 mesi, a una percentuale significativa di utenti PSN.

Il piano di protezione per gli utenti del PlayStation Network e di Qriocity sarà gratuito dunque per un anno, usufruibile dai maggiorenni (in caso contrario è necessario chiedere aiuto a un genitore o a un tutore) e da coloro che si sono iscritti al PSN prima del 20 aprile 2011. Coprirà le seguenti aree:

    Protezione delle Informazioni Personali

  • Servizio di monitoraggio e avvisi
  • Software per la protezione delle informazioni personali
  • Aiuto / Assistenza e Guida

  • Help line dedicata
  • Supporto per le vittime di frode
  • Protezione Finanziaria

  • Assicurazione che coprirà le spese sostenute per il ripristino dell’identità interessata dalla frode
  • Servizio di monitoraggio e avvisi.

Giusto ieri, Sony ha tra l’altro dettagliato i contenuti che metterà gratuitamente a disposizione di tutti gli utenti del PlayStation Network, per scusarsi di quanto accaduto.

Notizie su: