QR code per la pagina originale

Facebook: marchi nei tag delle immagini

Facebook permette di taggare pagine di prodotti nelle nostre foto. Dipende dai setting della privacy, ma ha un grande potenziale commerciale.

,

Facebook ha introdotto da qualche giorno una nuova funzionalità nei tag delle nostre foto, stranamente ancora poco utilizzata: possiamo indicare delle pagine e non soltanto gli amici. Vediamo come funziona.

Questa nuova feature è stata presentata sul blog di Facebook Pages e ha un dichiarato scopo: quello di aumentare i collegamenti tra persone e marchi/prodotti rispettando i diversi setting della privacy.

Infatti, basta prendere una propria immagine, utilizzare la funzione tag e cominciare a scrivere: la tendina presenta non solo i propri amici, ma anche pagine di prodotti, marchi, o altri contenuti che si ritiene abbiano attinenza con la sezione di immagine taggata. Abbiamo una bottiglia di coca cola in mano? Possiamo taggarla con la pagina ufficiale.

Questo tag potrà essere visibile a tutti, oppure soltanto agli amici (dipende dalle nostre impostazioni), ma Facebook ha già dichiarato di essere intenzionata ad espandere questa funzione.

Com’è noto, in precedenza nelle foto si potevano taggare soltanto gli amici. Ora il tag di una marca, di un oggetto, spalanca nuovi scenari, perché da parente stretto del “poke“, il tag si candida a diventare un piccolo elemento di raccomandazione, capace di moltiplicare tramite i feed della home page l’interesse degli utenti. E ovviamente il flusso di visite a certe pagine.

Una moda che si sta notando oltreoceano, ma che qui in Italia stenta a imporsi, è quella di ritrarsi in foto e taggare i propri vestiti, quel che si sta bevendo o mangiando, oppure taggare la fan page della celebrità con la quale ci si fatti ritrarre. Le possibilità sono infinite.

Paradossalmente, Facebook ha impiegato fin troppo tempo a intuire questa possibilità, dato che i tag di Pagine è stato permesso negli status e nei commenti già nel 2009. Ma le foto sono il tool più amato e frequentato dagli utenti.

Cosa ne dite di questa novità? Paura che vi riempia di tag la pagina delle Notizie? Oppure la considerate una buona idea?

Notizie su: