QR code per la pagina originale

Amazon espande il trade-in all’elettronica

Il servizio di permuta dell'usato di Amazon si espande anche agli oggetti elettronici, come cellulari e macchine fotografiche. Ma solo negli USA.

,

Amazon.com, la celebre catena di rivendita online, ha annunciato in queste ore l’espansione del servizio trade-in anche agli oggetti elettronici come lettori MP3, videocamere, GPS, cellulari e simili, senza dover passare prima da diversi rivenditori.

L’iniziativa, al momento valida solo per gli Stati Uniti, permette ai consumatori di scegliere se dare in permuta oltre a videogiochi, libri, DVD anche oggetti elettronici direttamente da una pagina apposita di Amazon.com, la quale, attraverso apposito modulo, permetterà di stampare un’etichetta con cui spedire gratuitamente al rivenditore l’oggetto per poi ricevere un buono da sfruttare sul sito per qualsiasi altro oggetto o servizio.

Durante il trade-in è possibile indicare lo stato dell’oggetto, un po’ come avviene sull’omologo servizio eBay, “come nuovo”, “accettabile” o “buono”, cosa che andrà inoltre a quantificare la quantità di denaro da ricevere. In questo momento un Nokia N8 è quantificato circa 175 dollari, un Samsung Galaxy Tab 164 dollari, ed una gran varietà di telefonini è quotata fino a pochi dollari l’uno.

«Volevamo dare l’opportunità ai consumatori di poter ottenere qualcosa dai propri oggetti elettronici usati», ha commentato Paul Ryder, vice president of electronics in Amazon. «Centinaia di migliaia di consumatori hanno già ricevuto milioni di dollari in gift cards per gli altri prodotti del nostro programma. La categoria “Elettronica” è una naturale espansione e siamo lieti di dare ai nostri consumatori un servizio con più opzioni».

Opportunità che, sia sul fronte eBay che sul fronte Amazon, è però limitata agli Stati Uniti e per la quale al momento non v’è indicazione alcuna di un possibile approdo in Europa.

Fonte: BGR.com • Notizie su: