QR code per la pagina originale

Così il Wi-Fi arriverà nelle scuole

Pubblicato dal Ministero dell'Istruzione l'avviso che consente alle scuole di accedere al kit per la copertura Wi-Fi dell'istituto.

,

Il sito del Ministero dell’Istruzione ha pubblicato (pdf) i dettagli dell’avviso con cui consente alle scuole pubbliche italiane di richiedere il kit per la copertura Wi-Fi dell’edificio scolastico. Il documento indica i parametri di accesso a tale opportunità e regola i limiti entro cui gli istituti possono operare.

Innanzitutto l’offerta è suddivisa su tre componenti: uno o più access point per il collegamento alla Rete; uno switch per il collegamento al model/router in dotazione; i collegamenti di rete necessari. L’offerta è divisa in due pacchetti, da scegliersi in base alle dimensioni del plesso: un primo kit è a disposizione per gli istituti con meno di 20 classi (con riferimento all’anno scolastico 2010/2011); un secondo kit è a disposizione per gli istituti con più di 20 classi):

  • Il kit di tipo A (fino a 20 classi) comprende:
    • 1 access point Dlink Stand Alone;
    • 1 switch Huawei 24 porte 10/100Mbps (o un altro access point se lo switch non fosse necessario);
    • 2 collegamenti di rete in tecnologia mista (UTP/PLC) o un altro access point se i collegamenti non fossero necessari);
    • eventuali opere elettriche necessarie per l’attivazione della rete.
  • Il kit di tipo B (oltre 20 classi) comprende:
    • 2 access point Dlink Stand Alone;
    • 1 switch Huawei 24 porte 10/100Mbps (o un altro access point se lo switch non fosse necessario);
    • 3 collegamenti di rete in tecnologia mista (UTP/PLC) o un altro access point se i collegamenti non fossero necessari);
    • eventuali opere elettriche necessarie per l’attivazione della rete.

In entrambi i casi l’offerta prevede la consegna del materiale presso la sede, la messa in opera ai sensi delle norme di sicurezza, l’installazione degli apparati, la configurazione degli stessi, la certificazione ed il collaudo. Garantiti inoltre assistenza e manutenzione per i 24 mesi successivi all’installazione.

Per poter accedere al pacchetto, gli istituti dovranno però soddisfare i seguenti requisiti:

  • disponibilità di connettività alla rete Internet;
  • copertura finanziaria dei costi di connessione alla Rete per almeno 3 anni (a carico dell’istituto);
  • lunghezza massima di 150 metri del percorso tra il punto di accesso a Internet dell’Istituzione (il router) e il punto ove si richiede l’installazione dell’access point Wi-Fi;
  • impianto elettrico a norma.

Il tecnico imposterà una password di accesso e la affiderà al responsabile della rete presso l’istituto: la scuola dovrà farsi carico di gestire l’accesso alla rete medesima, rendendosene così responsabile degli accessi, dei costi e dell’uso.

La promessa di Renato Brunetta, ministro della Pubblica Amministrazione ed Innovazione, è quella di avere la quasi totalità delle scuole sotto copertura Wi-Fi entro il 2012. La direttiva non indica però gli usi che occorre fare della rete, né prevede sovvenzioni per l’acquisto di materiale informatico con cui accedere alla Rete, lasciando così al corpo docenti l’onere e l’onore di plasmare la didattica sulla nuova opportunità. L’avviso è pubblico e le scuole potranno accedere al pacchetto in ordine di richiesta e limitatamente al budget disponibile per l’operazione.

Notizie su: