QR code per la pagina originale

Tragedia alla Foxconn, nello stabilimento degli iPad 2

,

Foxconn sta vivendo un momento davvero difficile ed è accaduto nelle ultime ore un nuovo disastro: nello stabilimento di Chengdu, dedicato alla produzione dell’iPad 2, c’è stata un’esplosione nella sezione dell’impianto dedicata alla pulizia dei prodotti prima del confezionamento. Il bilancio è grave, ci sono stati due morti e diciannove feriti: Apple si è dichiarata addolorata per quanto successo.

L’esplosione si è verificata alle sette di sera, ora locale, ma non si sa cosa l’abbia provocata, forse l’uso di solventi che avrebbero potuto generare rilasci di fumi infiammabili, ma nulla al momento è certo. Apple sta aiutando Foxconn a capire cosa sia successo e ha dichiarato che:

“Siamo profondamente rattristati dalla tragedia dell’impianto Foxconn di Chengdu e i nostri cuori sono vicini alle vittime e alle loro famiglie. Stiamo lavorando a stretto contatto con Foxconn per comprendere cosa abbia causato questo terribile evento.”

Foxconn è un colosso cinese che si occupa della produzione di qualsiasi tipo di oggetto elettronico, dalle schede madri all’iPad. Da tempo è al centro di una bufera: il mondo occidentale sta facendo pressioni affinché migliori le condizioni di lavoro dei suoi dipendenti, e questo ennesimo disastro nello stabilimento che produce gli iPad 2 va a conferma di quanto sia necessario un intervento in tal senso.

Notizie su: Apple iPad 2, ,