QR code per la pagina originale

Groupon e Foursquare: presto un accordo?

Il CEO di Groupon è stato avvistato a New York negli uffici di Foursquare. In futuro l'utente dirà dove si trova e Groupon gli proporrà un'offerta?

,

Potrebbe presto avvenire una strategica stretta di mano tra Groupon e Foursquare: il gruppo leader nella distribuzione di coupon in tutto il mondo e il social network basato sulla geolocalizzazione potrebbero diventare partner, secondo alcune fonti vicine ai due gruppi., mettendo in gioco le rispettive peculiarità a vantaggio dell’una e dell’altra parte.

L’accordo tra i due gruppi potrebbe consistere in alcune offerte su Groupon mirate proprio per gli utenti di Foursquare. Quando un utente effettua infatti il check-in sul social network per mostrare ai propri amici in che luogo si trova, Groupon potrebbe indicare le proposte e a scontistica da sfruttare nei luoghi vicini in cui ci si trova. Una proposta, quest’ultima, che sarebbe conveniente sia per l’utenza che per entrambe le parti, visto che sia Groupon che Foursquare se ne avvantaggerebbero: il sito di coupon ricaverebbe nuova utenza e la invoglierebbe ad usufruire delle sue offerte, dato che sarebbero mirate; il social network invece otterrebbe probabilmente un maggior traffico e una partnership con il leader del settore delle offerte online, ivi compresa una probabile percentuale sui coupon elargiti.

Il CEO di Groupon, Andrew Mason, è stato negli uffici newyorkesi di Foursquare nel corso della scorsa settimana e, secondo più fonti, la sua non è la prima visita. Una eventuale partnership tra le due parti è ben vista da molti poiché vi è un grande potenziale in questo accordo. Groupon ha le proprie applicazioni dedicate ai dispositivi mobile, ma ad oggi spinge tramite soprattutto sul mezzo email per pubblicizzare le proprie offerte; l’aiuto proveniente da Foursquare potrebbe aprire all’azienda la possibilità di far acquistare i coupon anche da chi non conosce ancora il suo portale ed i suoi servizi.

Le parti ovviamente non commentano i rumor, ma la comparsa del CEO Groupon presso gli uffici Foursquare sembra ovviamente essere qualcosa di più di una semplice visita di cortesia.

Fonte: All Things Digital • Immagine: Webnews • Notizie su: