QR code per la pagina originale

UE: nuove norme per la telefonia e internet

,

Domani 25 maggio è una data importante perché entreranno finalmente in vigore le nuove norme volute dall’Unione Europa per i settori della telefonia mobile, di quella fissa e internet. Ma scopriamo assieme le principali novità. Chi sino a oggi ha tribolato per ottenere la portabilità del proprio numero, sia esso legato a un numero fisso o a un gestore mobile, potrà tirare un sospiro di sollievo, perché da domani le operazioni di potabilità dovranno venire in 24 ore. Sino a ora infatti, se tutto andava bene, erano necessari ben 3 giorni.

Buone nuove anche sul fronte contrattuale. Ora i gestori non potranno più offrire contratti superiori ai 24 mesi e comunque saranno obbligati a proporre contratti anche da soli 12 mesi in maniera tale che l’utente possa liberarsi più facilmente da un gestore che non ritiene più adatto alle proprie esigenze.

Sempre dal punto di vista contrattuale, i gestori dovranno informare meglio i propri utenti sulle condizioni di fornitura dei servizi. Per esempio dovranno specificare a chiare lettere se una linea Internet viene sottoposta a filtri o limiti specifici.

In poche parole eventuali filtri Voip, al P2P, e altro dovranno essere messi ben in vista e non specificati in piccolino alla fine dei contratti.

Agevolazioni anche sul fronte dei rimborsi in caso di malfunzionamenti dei servizi. I contratti ora dovranno infatti stabilire chiaramente specifici rimborsi in caso i servizi offerti non corrispondano allo standard promesso.

Inoltre la Commissione Europea vigilerà sul comportamento dei gestori europei e avrà la facoltà di intervenire qualora ne fosse necessario.

Notizie su: