QR code per la pagina originale

Apple pensa a un MacBook Air con CPU A5

,

Apple potrebbe essere impegnata nella fase di test per il MacBook Air di prossima generazione. La novità principale introdotta dal dispositivo, secondo l’indiscrezione riportata sulle pagine del blog giapponese Mac Otakara, riguarderebbe l’integrazione del processore A5 già visto sull’iPad 2. Al momento, non è chiaro se la piattaforma scelta per questo prototipo sia Mac OS X oppure iOS.

Sebbene le performance del sistema pare abbiano dato risultati incoraggianti, non è dato a sapere se questa particolare variante del MacBook Air è destinata a raggiungere il mercato, o se invece si tratta esclusivamente di un esperimento voluto dall’azienda di Cupertino per approfondire le potenzialità di una simile soluzione. Va infatti considerato che, nonostante la potenza di calcolo della CPU A5 sia più che rispettabile in ambito iOS, difficilmente potrebbe garantire le medesime prestazioni con S.O. più complessi.

L’obiettivo di Apple potrebbe invece essere quello di muovere i primi passi verso la progettazione di un dispositivo iOS da posizionare a metà strada tra il tablet iPad e il laptop MacBook Air, magari equipaggiato sia con un display touchscreen che con una tastiera fisica. O ancora, una piattaforma dotata sia del processore A5 finora visto in azione in ambito mobile che di una CPU Intel standard, capace di eseguire sia Mac OS X che iOS a seconda delle esigenze.

Si tratta ovviamente di supposizioni, non confermate in alcun modo dall’azienda o da altre fonti. Che i due sistemi operativi possano però raggiungere un punto d’incontro pare essere un’ipotesi da non escludere, soprattutto alla luce delle recenti evoluzioni del mercato, che ha visto i dispositivi mobile offrire funzionalità sempre più vicine a quelle delle classiche soluzioni portatili.

Notizie su: