QR code per la pagina originale

Google Wallet anche per Windows Phone

,

Ieri pomeriggio, Google ha annunciato ufficialmente il sistema di pagamento mobile Google Wallet che permetterà ai possessori di uno smartphone con chip NFC di utilizzare il terminale come un portafoglio digitale.

La dimostrazione è stata fatta con un Samsung Nexus S 4G, venduto dall’operatore statunitense Sprint, ma l’azienda di Mountain View ha fatto sapere che il servizio potrebbe essere in futuro disponibile anche per Windows Phone.

Al termine dell’evento di New York, Stephanie Tilenius, vice presidente della divisione commercio, ha dichiarato:

Per quanto riguarda iPhone, RIM e Microsoft, noi faremo accordi con tutti.

Le uniche condizioni da rispettare sono: l’integrazione del chip NFC nei terminali e la volontà di lavorare con Google su questo sistema di pagamento. Anche se Microsoft non ha fatto nessun riferimento alla tecnologia Near Field Communication durante la presentazione di Mango, è noto che i produttori possono realizzare smartphone compatibili, ma il chip NFC sarà attivato solo con un aggiornamento successivo entro la fine dell’anno.

La stessa azienda di Redmond possiede 14 brevetti registrati relativi alla tecnologia NFC, per cui il servizio di mobile payment di Google verrà quasi certamente supportato sui terminali Windows Phone.

Notizie su: