QR code per la pagina originale

Apple sostituisce le parti in gomma dei MacBook

Apple annuncia un programma di riparazione gratuita per i MacBook: numerosi modelli sono afflitti da un problema allo strato inferiore in gomma.

,

Con un annuncio ufficiale sul proprio sito Web Apple rende noto un problema di produzione che affligge la propria linea MacBook: in particolare, molti modelli prodotti tra l’ottobre del 2009 e aprile del 2011 risultano difettosi nella parte inferiore, con problemi di aderenza dello strato in gomma al resto del case e conseguente distacco dello stesso.

Dopo aver rilevato l’effettiva presenza di tale problema, il gruppo di Cupertino ha prontamente allestito un programma di assistenza per i propri clienti, offrendo gratuitamente la riparazione dei MacBook afflitti da tale problema. Per usufruire della riparazione gratuita è possibile recarsi in un Apple Store o in uno dei rivenditori autorizzati da Apple, esibendo il numero seriale del proprio portatile per verificarne l’appartenenza al gruppo di MacBook difettosi.

In alternativa è possibile procedere in maniera autonoma, chiedendo ad Apple l’invio di un kit per la riparazione costituito da un nuovo strato in gomma, nuove viti, un cacciavite apposito ed un libretto di istruzioni. Anche in questo caso il tutto risulta essere gratuito, senza la necessità di dover affrontare le spese per la spedizione del materiale sostitutivo. La richiesta del kit di riparazione può essere effettuata direttamente online ed anche in questo caso è necessario inserire il seriale della macchina difettosa.

Il programma di assistenza copre tutti i MacBook entro due anni dall’acquisto e non estende in alcun modo la garanzia sui prodotti difettosi. Qualora qualche cliente avesse effettuato in precedenza la sostituzione a pagamento, Apple si è detta pronta a rimborsare la cifra spesa: in tal caso è sufficiente contattare l’assistenza clienti di Cupertino e dimostrare la spesa sostenuta.

Fonte: Apple • Immagine: goodrob13 • Notizie su: