QR code per la pagina originale

PayPal porta Google in tribunale per Wallet

,

PayPal ha depositato una causa contro Google presso la Corte Superiore della California per appropriazione indebita di segreti commerciali. La disputa legale è iniziata poche ore dopo l’annuncio di Google Wallet da parte dell’azienda di Mountain View. Google avrebbe ottenuto informazioni sulla tecnologia di mobile payment grazie all’assunzione di Osama Bedier, ex dipendente PayPal.

PayPal ha investito molte risorse nei sistemi di pagamento digitali, ma Google ha anticipato le sue mosse, annunciando il suo “portafoglio virtuale” basato su Android e sulla tecnologia NFC. Amanda Pires, dirigente senior della divisione comunicazioni globali di PayPal, ha dichiarato:

Noi generalmente non sprechiamo tempo nelle aule di tribunale. Preferiamo competere e innovare offrendo ai nostri clienti il modo migliore per pagare ed essere pagati. È così che si vince davvero. Ma a volte i comportamenti delle persone e dei concorrenti, rendono l’azione legale l’unico mezzo che un’azienda può usare per proteggere i propri segreti commerciali.

Bedier, assunto da Google nel mese di gennaio, ha una conoscenza approfondita delle tecnologie di PayPal, per cui è possibile che abbia sottratto segreti industriali che poi sono stati utilizzati da Google. L’ex dipendente potrebbe anche aver violato i suoi obblighi contrattuali, sollecitando l’assunzione di altri impiegati PayPal da parte di Google.

Tra il 2008 e il 2011, le due aziende hanno discusso su un eventuale accordo commerciale per utilizzare PayPal come opzione di pagamento sull’Android Market. Proprio Bieder era il dirigente di PayPal che si è occupato di condurre i negoziati con Google. Inoltre, durante lo stesso periodo di tempo, ha avuto anche un colloquio di lavoro presso l’azienda concorrente, senza informare PayPal di questo conflitto d’interessi.

Notizie su: ,