QR code per la pagina originale

Bing Streetside introduce una nuova visuale

Microsoft ha apportato una serie di migliorie in Bing Streetside: sono state eliminate le bolle e la visualizzazione delle strade è ora più continuativa.

,

Ci sono molte novità per chi utilizza da oggi Bing Streetside. Microsoft ha apportato infatti al motore di ricerca svariate migliorie a livello delle immagini stradali, rendendo innanzitutto la visualizzazione più continuativa quando un utente scorre tra le immagini di una determinata strada. Un miglioramento significativo, come spiegato da Microsoft, anche se la versione migliore del prodotto rimane quella disponibile per chi ha installato il plugin Silverlight.

Secondo l’annuncio appena effettuato dal gruppo, le migliorie apportate a Streetside sono sia strutturali che funzionali. Bing ha eliminato quelle che definisce le “bolle” di visualizzazione a livello stradale e le ha rimpiazzate con immagini più perfezionate e continue utilizzando una tecnologia derivante da un altro progetto Microsoft, denominato Street Slide. Ne consegue un sistema tale per cui la strada scorre come una fotografia panoramica. un unicum su cui si potrà cercare più semplicemente ciò che si vuole vedere e al contempo sarà possibile visualizzare il quartiere in modo più efficace.

Bing ha inoltre aggiunto a Streetside un pulsante “U-turn” che consente agli utenti di vedere in maniera del tutto semplice l’altro lato della strada. Disponibile nella nuova interfaccia un nuovo spazio in alto che mostra l’immagine della mappa ove viene contestualizzata geograficamente la visuale, nonché un nuovo spazio in basso dove sono presenti informazioni utili come nomi delle strade, elenchi di attività commerciali, fermate di autobus disponibili nella zona e negozi.

Bing Streetside

Interfaccia Bing Streetside (immagine: Bing).

Microsoft Streetside risulta in tal modo meno simile nell’utilizzo a Google Streetview e ,anzi, non sono in pochi a considerare addirittura migliore il servizio rispetto all’offerta concorrente. Il nuovo Streetside è efficace soprattutto per chi desidera ottenere informazioni su città sconosciute; nel servizio Google ci si può muovere però solo lungo la strada, a blocchi, guardando su, giù, sinistra o a destra da una postazione fissa, mentre con il servizio Microsoft è possibile visualizzare soltanto un lato intero della strada ed analizzare un’immagine panoramica (in quanto tale appiattita, dunque potenzialmente migliore per un utilizzo a scorrimento laterale su touchscreen).

Con questo approccio Microsoft riesce a differenziare la propria offerta, ma probabilmente ha ancora parte del lavoro da compiere per ottimizzare l’esperienza dell’utente. Rimane la bontà di un’idea che, una volta sposata ai servizi mappali made in Nokia, potrebbe prevedere ulteriori integrazioni di grande qualità soprattutto per i piccoli schermi e la mobilità.

Fonte: Bing • Notizie su: