QR code per la pagina originale

Xbox: cresce il consumo di streaming video

,

La console Xbox e la successiva Xbox 360 sono nate come dispositivi da gioco, eppure, secondo quanto dichiarato da Microsoft, non tutte le attività svolte sulla sua piattaforma sono rivolte al gioco puro.

Con un post pubblicato sul blog ufficiale, Frank X. Shaw, Corporate Vice President for Corporate Communications, ha dichiarato che il 40% delle attività svolte su Xbox non è gioco, confermando come la console sia sempre più usata per svolgere operazioni alternative.

Ma quali sono queste attività alternative? Shaw afferma che sempre più video vengono visti con Xbox:

Stiamo assistendo ad una media di 30 ore di consumo di video al mese su Xbox, un numero che cresce molto velocemente.

Microsoft offre download di film e spettacoli televisivi tramite Zune, oltre che streaming video attraverso i servizi Netflix, Hulu Plus e ESPN.

Dal lancio della Xbox 360 sono stati venduti in tutto il mondo 53 milioni di unità, ci sono oltre 30 milioni di utenti iscritti a Xbox Live, mentre 10 milioni sono i controller Kinect venduti finora. Numeri impressionanti per una piattaforma sempre più multimediale. È anche probabile che, con i recenti problemi del PlayStation Network, molti consumatori abbiano già deciso o decideranno di passare alla console Microsoft.

Notizie su: