QR code per la pagina originale

The Elder Scrolls V: Skyrim, dettagli su draghi, fazioni, armi e trasporti

Bethesda svela nuove informazioni sul gameplay di The Elder Scrolls V: Skyrim

,

Giungono dalle pagine dell’Official Playstation Magazine le più recenti informazioni in merito a The Elder Scrolls V: Skyrim, nuovo titolo RPG targato Bethesda Softworks. La rivista parla di numerosi aspetti del gameplay, a partire dalla già annunciata gestione delle creature presenti nell’universo virtuale, che questa volta si basa su complessi algoritmi di generazione casuale per nemici imponenti come i draghi. Proprio questi titani alati, una volta feriti, non saranno più in grado di rialzarsi in volo, permettendo dunque al giocatore di proseguire il combattimento sul terreno.

La software house ha poi parlato della possibilità di combinare armi e oggetti da maneggiare nel corso dell’avventura. Più nel dettaglio, si potranno impugnare contemporaneamente e utilizzare nei combattimenti: arma e arma, arma e torcia, arma e scudo, arma e spell, spell e spell oppure arma a due mani.

Anche le quest saranno create in modo casuale, con un principio ispirato dal gameplay di Fallout 3, mentre per quanto riguarda il crafting, sarò possibile lavorare ben 13 tipi di minerali differenti per la creazione dell’equipaggiamento.

Svelate anche le fazioni presenti oltre alla Dark Brotherhood: The Thieves Guild, The College of Winter Hold (per i maghi) e The Companions (per i guerrieri), la presenza di un sistema che gestisce l’economia delle singole città visitate, oltre 60.000 campionamenti di attori per i dialoghi e la possibilità di optare per diversi mezzi di trasporto durante gli spostamenti, tra i quali riappariranno anche i cavalli.

Notizie su: