QR code per la pagina originale

I BlackBerry di RIM in forte difficoltà a causa di iOS e Android

,

RIM appare un po’ in difficoltà sul mercato americano, almeno è questo il quadro che affiora dai dati pubblicati venerdì da ComScore, dati che mostrano un calo della quota di mercato detenuta dall’azienda canadese con il suo BlackBerry.

La piattaforma è infatti scesa al terzo posto, superata di diversi punti percentuali dai rivali più in forma del momento, ovvero Android e Apple. BlackBerry detiene infatti una quota di mercato pari al 25,7%, mentre il sistema operativo di Google si conferma leader con il 36,4% del mercato, seguito da Apple al 26%, che conquista così il secondo posto scalzando proprio RIM. Più staccata, invece, Microsoft, che si deve accontentare del 6,7%, con un calo dell’1,3% rispetto a gennaio.

E il raffronto con gennaio segna per RIM un declino del 4,7%, che brucia ancora di più a fronte della crescita di Google, pari al 5,3%, e di Apple, che ha fatto notare un contenuto, ma pur sempre importante, incremento della propria quota dell’1,3%.

La tendenza di BlackBerry è effettivamente molto negativa, tanto che il sistema operativo di RIM è passato dall’essere il numero uno incontrastato a un terzo posto che, seppur attualmente al riparo da un eventuale assalto di Windows Phone 7, è indice di un cambiamento netto dei gusti del pubblico.

Infatti, fino a ottobre 2010 RIM deteneva il 35% del mercato, mentre Google si doveva accontentare del 23,5%, ma oggi, a distanza di 7 mesi, la situazione si è capovolta, costringendo il gruppo a correre ai ripari per riguadagnare la competitività persa.

Notizie su: