QR code per la pagina originale

Microsoft corteggia gli sviluppatori Android

,

Windows Phone 7 è l’ultimo arrivato sul mercato dei sistemi operativi per smartphone e quindi deve ancora riuscire ad attirare gli sviluppatori di software, la maggior parte dei quali lavora sul codice di iOS e Android. Circa due mesi fa, Microsoft ha fornito un tool per il porting delle applicazioni da iPhone a Windows Phone. Ora l’azienda offre uno strumento analogo per convincere gli sviluppatori Android.

L’azienda ha reso disponibile un pacchetto che include l’Android to Windows Phone API mapping tool e la Windows Phone 7 Guide for Android Application Developers. Il primo è una sorta di dizionario per la traduzione del codice Android nel corrispondente codice Windows Phone 7, mentre la seconda è una guida di circa 90 pagine che illustra le caratteristiche della piattaforma e include alcuni esempi di porting già effettuati.

Microsoft riceverà i feedback degli sviluppatori e risponderà alle richieste di chiarimenti; inoltre, l’azienda ha creato anche un forum denominato App Guy per fornire assistenza tecnica mediante discussioni raggruppate per argomento. Microsoft comunque avverte che gli sviluppatori non troveranno un mapping completo delle API, in quanto le piattaforme si basano su differente hardware e diverse interfacce utente.

Entro la prossima estate verranno integrate le funzioni di Mango nel mapping tool. L’azienda vuole che gli sviluppatori diventino “poliglotti” in modo da poter lavorare su diverse piattaforme e linguaggi.

Notizie su: