QR code per la pagina originale

Panasonic, nuovi display 3D al plasma della linea PF30

,

La linea PF30 di Panasonic, dedicata principalmente all’utenza professionale, ma non solo, si arricchisce di nuovi componenti: l’azienda giapponese ha infatti annunciato l’arrivo di nuovi schermi con display 3D al plasma, arricchendo di fatto la propria offerta.

I nuovi display 3D Panasonic risultano essere quattro, ciascuno diverso dall’altro esclusivamente per la dimensione della diagonale: i modelli che saranno lanciati sul mercato saranno disponibili in tagli da 42, 50, 60 e 65 pollici. L’ausilio del 3D potrà essere utile in numerosi contesti professionali, quali ad esempio le dimostrazioni aziendali di nuovi progetti: utilizzando le apposite lenti, infatti, sarà possibile mostrare animazioni tridimensionali in CAD sui nuovi schermi, fornendo una nuova dimensione di visualizzazione.

La linea Panasonic PF30, del resto, si è sempre distinta per la compatibilità con una serie di device e accessori esterno in grado di arricchire l’esperienza d’uso dei prodotti, che con l’ingresso sulla scena del fattore 3D vanno ad aggiungere una nuova voce all’elenco delle proprie caratteristiche peculiari, tra le quali hanno spiccato finora l’elevata qualità delle immagini mostrate, i bassi consumi registrati, l’ottimo contrasto e la nitidezza dei colori.

Nelle specifiche tecniche dei display trova il proprio posto anche uno slot per il collegamento in LAN dei display, utilizzabili dunque come punto di accesso alla Rete. Le immagini saranno poi visualizzabili sia in modalità 2D che 3D. I prezzi di vendita al pubblico partono dai 1450 dollari del modello da 40 pollici, passano ai 1935 dollari e ai 3200 dollari per quelli da 50 e 65, e culminano nei 5580$ del modello di punta con diagonale da 65 pollici.

Notizie su: