QR code per la pagina originale

Facebook Music: non solo Spotify

Trapelano nuovi dettagli sui progetti musicali in cantiere nei laboratori di Facebook: Spotify non sarà l'unico partner coinvolto sulla Music Dashboard.

,

Facebook sta lavorando per mettere a disposizione della propria community un servizio che consentirà agli utenti di ascoltare musica e condividerla con gli amici, direttamente senza uscire dalle pagine del social network. Nello scorso mese si vociferava di una partnership esclusiva con Spotify per realizzare il tutto, ma le ambizioni musicali di Facebook sembrano andare ben oltre e ai vertici di Palo Alto ci si starebbe accordando anche con altre realtà.

Il servizio sembra poter prendere il nome di “Music Dashboard” e GigaOM ne ha diffusi nuovi dettagli. Secondo Om Malik alcune fonti avrebbero fatto sapere che Facebook sta accordandosi con diversi partner per annunciare il progetto durante la f8 Developer Conference, che avrà luogo nel mese di agosto. L’azienda di Mark Zuckerberg vuole monetizzare anche approfittando del lato social del settore musicale mettendo semplicemente a frutto quel che la condivisione musicale già oggi significa sul social network di Palo Alto.

Con “Music Dashboard”, Facebook punterà a soddisfare tutti i gusti musicali della sua enorme community, fornendo strumenti che consentano varie possibilità sulla sua rete sociale. Nella colonna di sinistra del social network si avrà a disposizione una nuova scheda chiamata “Music”: al click verrà aperta una nuova pagina, denominata “Music Dashboard”, contenente tutte le canzoni che un utente ha ascoltato su uno dei servizi musicali con cui Facebook si accorderà ed il numero di volte che è stato ascoltato un determinato brano.

Nella parte inferiore della pagina, ove attualmente risiede unicamente il servizio per la chat, vi sarà un pulsante per la riproduzione e la messa in pausa dei brani; cliccandovi sopra, apparirà la lista dei servizi che si stanno utilizzando con Facebook Connect ed il tutto sarà anche legato alle funzioni per il gaming. Non mancherà inoltre un servizio di notifica, atto a mostrare se gli amici di Facebook hanno ascoltato una determinata canzone che è stata loro consigliata, i suggerimenti da parte degli amici, i brani e gli album più ascoltati su Facebook e, infine, una funzione “Happening Now” che mostrerà tutte le ultime novità musicali in tempo reale.

Aprendo il social network a tale possibilità, Facebook vuole monetizzare il proprio ruolo nel sistema tramite gli accordi fatti con i partner per l’acquisto dei brani musicali, incentivando la condivisione e promuovendo l’ascolto dei brani grazie alle dinamiche di community che il network è in grado di accendere.

Fonte: GigaOM • Via: TheNextWeb • Immagine: Geeky Gadgets • Notizie su: ,