QR code per la pagina originale

Le memory card per Xbox 360 finiscono in tribunale

,

Lo scorso mese di maggio, Microsoft ha depositato una causa contro il produttore Datel per impedire all’azienda di vendere memory card per Xbox 360. Secondo il big di Redmond, il prodotto aiuta la pirateria e viola il Digital Millennium Copyright Act (DMCA). Electronic Frontier Foundation (EFF) sostiene invece che Microsoft vuole impedire ad altri produttori la vendita di accessori per la sua console.

Microsoft ha dichiarato che le card SD di Datel possano essere utilizzate per violare le protezioni della Xbox 360 e consentire agli utenti di alterare i propri profili di gioco e di cambiare i risultati di Xbox LIVE. Secondo EFF invece Microsoft abusa della legge per proteggere le vendite dei suoi prodotti:

L’uso di memory card di terze parti non viola il DMCA. Microsoft sta abusando della legge al fine di vendere più accessori e controllare l’uso della Xbox. Il DMCA è uno scudo contro la pirateria, non un arma per distruggere la concorrenza e la scelta dei consumatori.

Datel ha in precedenza depositato una causa contro Microsoft per violazione della legge antitrust, in quanto un aggiornamento del firmware aveva reso incompatibili le memory card. L’azienda di Redmond ha a sua volta depositato un’altra causa contro Datel, accusata di aver prodotto un controller per Xbox 360 con un design identico a quello originale.

Se Microsoft vincerà la causa contro Datel, l’azienda potrà usare il DMCA per impedire ai produttori di vendere accessori compatibili per la console, come controller, memory card e cuffie.

Notizie su: