QR code per la pagina originale

Il PCI Express farà concorrenza a Thunderbolt

intel-thunderbolt

,

Il miglioramento delle prestazioni si ottiene anche eliminando i cosiddetti “colli di bottiglia” che possono trovarsi in un singolo componente, ad esempio l’hard disk, oppure nelle interfacce di collegamento. Intel, in collaborazione con Apple, ha sviluppato la connessione ad alta velocità (10 Gbps), costituita dall’unione di PCI Express e DisplayPort.

Thunderbolt però è una soluzione proprietaria, per cui il PCI Special Interest Group ha annunciato che inizieranno a breve gli studi per realizzare uno standard per dispositivi esterni basato sul PCI Express.

Il nuovo cavo sfrutterà lo standard PCI Express 3.0 e supporterà fino a quattro linee da 8 Gbps per un totale di 32 Gbps con una lunghezza non superiore a 10 metri. Inizialmente verrà impiegato il rame come materiale, ma con l’aumento della velocità di trasmissione dovuto all’arrivo del PCI Express 4.0, i cavi saranno realizzati con fibra ottica.

Secondo i piani del PCI-SIG, lo standard PCI Express 4.0 dovrebbe arrivare tra quattro anni e garantire velocità di 16 Gbps. Ciò significa che 4 linee PCIe 4.0 permetteranno di raggiungere un transfer rate di 64 Gbps. È chiara dunque l’intenzione di sfidare non solo l’attuale versione di Thunderbolt, ma anche il suo successore.

La versione esterna del PCI Express 3.0 invece dovrebbe essere pronta entro giugno 2013. Sono previsti cavi più piatti di quelli usati per Thunderbolt e in grado di supportare fino a 20 Watt per alimentare le periferiche.

Notizie su: