QR code per la pagina originale

HTC Evo 3D pronto allo sbarco in Europa

HTC introduce in Europa un nuovo smartphone con doppia fotocamera per effettuare riprese 3D da visualizzarsi in seguito senza occhialini.

,

Il gruppo HTC ha annunciato una doppia scommessa europea di fronte a sé. La prima è il lancio di un nuovo smartphone con potenzialità 3D, il cui sbarco è atteso nel vecchio continente entro poche settimane. La seconda è l’apertura di una nuova sede a Slough, nel Regno Unito, tramite la quale focalizzare gli sforzi del gruppo nell’area EMEA.

Il dispositivo che HTC verrà a proporre nel nostro continente è l’HTC Evo 3D, la cui peculiarità è tutta nel nome: l’effetto stereoscopico sullo schermo consente la visione di immagini 3D senza occhialini e, al tempo stesso, una doppia fotocamera da 5MP sul lato posteriore consente di riprendere immagini tridimensionali di cui fruire sul dispositivo o su altri device con potenzialità 3D. Con questo annuncio diventano due gli smartphone 3D disponibili in Europa: l’HTC va a fare il paio con l’Optimus 3D, e per entrambi il cuore software batte su Android.

L’HTC Evo 3D ha in dotazione un processore Qualcomm Snapdragon dual core da 1.2Ghz, 1GB di RAM e schermo LCD da 4.3 pollici. La fotocamera frontale è da 1.3 MP e la batteria promette 560 minuti di chiamata sotto rete GSM. Il device è dotato di interfaccia HTC Sense su Android 2.3.

La ripresa con la fotocamera 3D posteriore (sottolineata con grande enfasi anche dal punto di vista del design) consente immagini da 720p ed un semplice commutatore manuale disposto sul lato superiore del device (in posizione di scatto) consente di passare in un attimo dalla modalità 2D a quella 3D per velocizzare e semplificare la scelta della tipologia di registrazione in atto.

Il dispositivo sarà diffusamente disponibile entro il mese di luglio (presumibilmente anche in Italia, anche se non vi sono al momento conferme dettagliate sui singoli paesi coinvolti). Ignoto al momento il prezzo previsto per il dispositivo.

Fonte: HTC • Via: CNet • Notizie su: