QR code per la pagina originale

Apple abbandonerà Samsung con A6?

,

Non sembrano destinate a esaurirsi le schermaglie tra Apple e Samsung: dopo la recente causa giudiziaria avviata in Corea, ecco emergere una nuova indiscrezione secondo la quale a Infinite Loop, stiano seriamente pensando di abbandonare Samsung quale fornitore dei futuri processori A6, destinati a equipaggiare le prossime generazioni di iDevices.

L’intenzione di Cupertino sarebbe di incaricare TMSC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) della realizzazione dei microchip destinati ai dispositivi mobili Apple che vedranno la luce nel 2012 e permetterebbe di raggiungere due scopi: da una parte svincolarsi completamente da Samsung (e dare così via libera ai propri legali) e d’altra parte, portare per prima su smartphone e tablet un microprocessore con tecnologia inferiore a 40 nm.

Attualmente, infatti, Apple utilizza il chipset A5 a 45nm, mentre TMSC fornisce già altre aziende con microprocessori a 40 nm, ma sta già lavorando per realizzare un processo produttivo a 28 nm, dedicato proprio alle CPU ARM per smartphone. Non c’è dubbio che questa transizione darebbe all’azienda di Cupertino un notevole vantaggio dal punto di vista dell’hardware, rispetto alla concorrenza.

Non possiamo sbilanciarci sull’attendibilità del rumor: nonostante le diatribe legali in corso, Samsung resta pur sempre il principale fornitore di display per Apple e, se l’azienda Coreana decidesse di rispondere rinunciando alla produzione di schermi, a Cupertino sarebbero inevitabilmente costretti a ripiegare su una soluzione più costosa, riducendo così il margine di guadagno sui propri dispositivi.

Non è certo la prima volta che sentiamo parlare della possibilità, per Apple, di abbandonare Samsung per quanto riguarda la produzione dei microprocessori, infatti già il mese scorso si parlava insistentemente, come possibile nuovo fornitore per la CPU A6, di Intel che, tra l’altro, punta a una tecnologia produttiva ancora più innovativa di TSMC (si parla di 22nm)

A questo punto, non ci resta che aspettare, molto probabilmente il prossimo anno, per conoscere la scelta di Apple. Voi, invece, chi preferireste che fosse scelto per il prossimo processore A6, Intel o TSMC?

Notizie su: