QR code per la pagina originale

LTE: pubblicato il bando per l’asta delle frequenze

,

Nella Gazzetta Ufficiale di Lunedì è stato finalmente pubblicato il bando per l’assegnazione delle frequenze che serviranno per i nuovi servizi wireless come l’LTE e il WiMax, oltre che per potenziare l’attuale infrastruttura mobile degli operatori. Dopo molti problemi finalmente ci siamo, da oggi gli operatori interessati avranno 30 giorni per presentare la propria domanda di partecipazione. Successivamente tutti coloro che avranno ricevuto l’ok alla partecipazione dell’asta, avranno ulteriori 30 giorni per presentare la propria offerta.

Infine tra gli ultimi giorni di agosto e i primi di settembre si terrà una seduta pubblica in cui si apriranno le buste delle offerte e si darà il via all’asta vera e propria con eventuali rilanci.

Come sappiamo, l’asta sarà fondamentale per lo sviluppo del settore mobile italiano, ma sappiamo anche che la congiuntura economica attuale non aiuta le grandi aziende di telecomunicazioni a effettuare gradi investimenti. Da tempo infatti e da più parti si stanno levando cori di proteste per gli alti costi che le aziende dovrebbero sostenere partecipando a quest’asta. Non sono escluse infatti sorprese con nomi eccellenti assenti e con inaspettate new entry.

Ricordiamo infine i lotti messi a disposizione in quest’asta: 6 lotti a 800 MHz, 3 a 1800MHz, 1 a 2000MHz e 12 a 2600 MHz.

Notizie su: