QR code per la pagina originale

FIFA 12: Pro Player Intelligence e visione di gioco

EA Sports mostra come è migliorate l'intelligenza artificiale in FIFA 12

,

EA Sports ha diffuso oggi un nuovo filmato riguardante FIFA 12, la simulazione calcistica attesa quest’anno per il 30 settembre. Il video si concentra nello spiegare allo spettatore come funziona la Pro Player Intelligence, un nuovo sofisticato sistema di intelligenza artificiale studiato per aumentare il realismo degli incontri.

Si nota infatti come vengono fatti due tipi di esempi: il primo con Fabregas, stella dell’Arsenal, e l’altro con Park, giocatore coreano del Manchester United. La differenza sta tutta nell’impostazione di gioco. Fabregas, più votato a questo ruolo, una volta presa la palla ha una visione di gioco molto più ampia del giocatore dello United cosa che gli permette con due semplici tocchi di realizzare una splendida verticalizzazione per un compagno, che arriva così alla porta indisturbato anticipando i difensori avversari.

Nel caso di Park invece la visione di gioco è ben più limitata, poiché si tratta di un tipo di atleta non abituato ad impostare la manovra; dunque, difficilmente riuscirà a formulare un azione come ha fatto il regista dell’Arsenal, permettendo ai difensori avversari di recuperare la palla.

Una funzionalità molto interessante che promette certo di donare un realismo e una varietà agli incontri mai vista prima, la quale, cosa molto importante, si basa tutta sugli attributi dei singoli calciatori.

Nel frattempo, EA Sports ha annunciato che l’edizione inglese del gioco sarà commentata dall’ex-calciatore britannico Alan Smith. Bergomi e Caressa dovrebbero essere invece confermati per la versione italiana.

Notizie su: