QR code per la pagina originale

Google+, in arrivo giochi e applicazioni

,

Sono passate solo 48 ore dal lancio di Google+, il social network con cui l’azienda di Mountain View proverà ad ostacolare l’ascesa di Facebook. Attualmente l’accesso a inviti è stato bloccato, ma a giudicare dalle numerose richieste, sembra che il nuovo servizio sia destinato ad avere successo.

Per confrontarsi ad armi pari con il sito di Mark Zuckerberg, Google aprirà presto le porte agli sviluppatori, rilasciando le API necessarie per la realizzazione delle applicazioni.

La conferma arriva da Vic Gundotra, vice president senior di Google Social, che ha dichiarato:

Io sono uno sviluppatore. È inconcepibile progettare qualcosa senza una piattaforma, ma noi abbiamo appena iniziato!

In pratica, per Gundotra è ancora prematuro aprire Google+ agli sviluppatori. Molte funzioni verranno aggiunte al social network e sarà migliorata l’integrazione con gli altri servizi di Google, per cui gli sviluppatori potrebbero realizzare applicazioni già fornite dall’azienda. Ovviamente su un social network non possono mancare i giochi, come rivela il codice di Google+, in cui si può chiaramente leggere un riferimento a Google+ Games. Molto presto quindi arriverà anche Zynga che ha sicuramente contribuito al successo di Facebook con i suoi numerosi social games, FarmVille e CityVille su tutti.

A proposito di Facebook, sembra che uno dei primi utenti di Google+ sia stato proprio Mark Zuckerberg. È una mossa per studiare l’avversario? Chi volesse testare con mano le funzionalità del neonato social network, può richiedere un invito nella notizia pubblicata ieri.

Notizie su: ,