QR code per la pagina originale

L’1% del traffico Web mondiale proviene da iPad

,

Piccole piattaforme mobili crescono, verrebbe da dire. Secondo gli ultimi dati di Net Applications sulla diffusione degli OS e dei browser, pare proprio che iPad se la stia cavando alla grande: tant’è che l’1% dell’intero traffico Web mondiale è oramai mosso dai tablet di Cupertino.

L’1% del traffico mondiale è un numero gigantesco, che si fa ancora più grosso – ben 2,1% di diffusione – se invece circoscriviamo lo studio ai soli Stati Uniti, con un’impennata guarda caso proprio a febbraio, quando evidentemente in molti hanno iniziato ad usare quotidianamente l’iPad trovato sotto l’albero di Natale. Dopo appena 14 mesi di commercializzazione, almeno negli USA, risultati del genere rappresentano una novità spaventosa per i competitor della Mela.

Anche perché, presi assieme, iPad ed iPhone si spartiscono da soli 2/3 di tutto il traffico mobile a stelle e strisce, con i dispositivi Android che seguono a distanza col 31,6% di diffusione e RIM BlackBerry ad un lontanissimo 7%. Gli altri – ovvero Symbian, Java ME e Windows Mobile – costituiscono, com’era lecito aspettarsi, un semplice pulviscolo sui grafici di Net Applications. Certo, c’è una possibilità che gli equilibri vengano presto smossi dagli sforzi congiunti di Microsoft e Nokia; stando alle proiezioni di IDC (sulla cui autorevolezza è stato sollevato più d’un dubbio) potremmo presto assistere ad un ribaltone, ma è tutto da vedere, anche perché Apple e Google non staranno certo ad aspettare che gli altri si mettano al passo.

Per ora, l’unica certezza consolidata è che il traffico Web sarà sempre più mobile, e se ne usufruirà sempre più da dispositivi come i tablet. Il resto, purtroppo, è mera speculazione.