QR code per la pagina originale

Nokia taglia il prezzo degli smartphone in Europa

,

Nokia ha deciso di tagliare il prezzo di alcuni suoi smartphone di fascia alta sull’intero territorio europeo, in modo da contrastare almeno in parte la tendenza che nell’ultimo periodo ha visto il produttore finlandese perdere progressivamente quote di mercato. Stando a quanto riportato da Reuters, le fonti della notizia sarebbe da ritenersi molto vicina all’azienda, e il calo del costo per i telefoni quantificato in circa il 15%.

Ad essere interessati da questa operazione i modelli Nokia N8, il device Nokia C7 indirizzato soprattutto alla fruizione di contenuti multimediali e il Nokia E6, con funzionalità dedicate principalmente all’utenza business. Altri device subiranno una riduzione del prezzo, ma non in modo così significativo, secondo una delle fonti citate.

La news ha avuto subito un impatto negativo sulle azioni del colosso nordeuropeo, con un calo di circa 2 punti percentuali che un portavoce Nokia interpellato si è rifiutato di commentare, limitandosi a definire la nuova politica delle vendite come una normale strategia commerciale. Secondo gli analisti, invece, Nokia ha intenzione di adottare prezzi aggressivi per non rischiare di compromettere ulteriormente la propria posizione in ambito smartphone.

Il suo market share è infatti crollato dal 39% del 2010 al 25,5% attuale, cedendo il passo all’ampia offerta del catalogo Android. Per uscire da questa situazione, l’azienda intende giocare alcune carte importanti come la partnership con Microsoft per il lancio dei dispositivi Windows Phone 7 e la commercializzazione dell’appena annunciato Nokia N9 con sistema operativo MeeGo.

Notizie su: