QR code per la pagina originale

Facebook, arrivano le videochiamate con Skype

Mark Zuckerberg ha annunciato ufficialmente l'arrivo delle videochat su Facebook, grazie ad una collaborazione con Skype.

,

I rumor delle ultime settimane sono diventati realtà: come pronosticato da numerose fonti vicine al social network di Palo Alto, Facebook ha introdotto la possibilità di effettuare videochiamate direttamente dalla versione web del servizio. Il tutto avviene in collaborazione con Skype, combinando le tecnologie a disposizione di ambo le parti per la realizzazione di uno strumento di sicuro impatto.

Ad annunciarlo pochi minuti fa è stato il CEO del social network, Mark Zuckerberg, che nel corso di un evento organizzato per l’occasione ha illustrato le novità a breve termine in arrivo. La nuova funzione nasce da un accordo con Skype, il quale rappresenta il partner ideale per un servizio di tale carattere: all’enorme base d’utenza che il portale statunitense può vantare viene dunque a sovrapporsi una tecnologia di primo piano nel mondo della comunicazione in Rete, creando un binomio il cui spessore risulta difficilmente rintracciabile in altri servizi. Per provare la videochiamata si può navigare sulla pagina  www.facebook.com/videocalling.

Le videochiamate tramite Facebook non hanno bisogno di alcun programma aggiuntivo o di registrazioni presso altri portali: tutto quanto necessario è una semplice app che si scarica  una volta concessa l’approvazione da parte dell’utente e che impiegherà pochi secondi ad installarsi ed avviarsi. Le immagini sono mostrate in una piccola finestra all’interno delle pagine di Facebook, senza dover mai abbandonare il proprio browser. Per avviare le chiamate video è utilizzare un apposito pulsante presente nella pagina del profilo di ogni utente oppure un’icona che farà capolino nel box per la chat.

Una dimostrazione della videochat in Facebook

Le videochiamate via Facebook potranno rappresentare un punto di svolta per tale strumento: in un colpo solo Facebook è infatti in grado di mettere in contatto milioni di persone nello stesso momento, ovunque si trovino, senza dover installare altri programmi o creare nuovi account. La base d’utenza che potenzialmente può usufruire di tale strumento è dunque equivalente a quella registrata presso il social network, con chiari vantaggi per tutti gli utenti stessi: grazie alla nuova funzione sarà infatti possibile mettersi in contatto video con una qualunque persona iscritta a Facebook, il tutto in un semplice click.

Le novità presentate da Zuckerberg riguardano poi anche la chat, strumento di fondamentale importanza nell’economia del social network, con due nuove caratteristiche in arrivo. Con la prima, gli ingegneri Facebook cercano di offrire una nuova opportunità per comunicare con più persone contemporaneamente: sulla base del successo dei gruppi, utilizzati da oltre il 50% dell’utenza del social network, è stato creato un nuovo sistema per effettuare chat di gruppo, aggiungendo nuove persone alla conversazione mediante un semplice pulsante. Con la seconda, invece, l’obiettivo è quello di offrire uno strumento sempre più funzionale ed efficiente: il cambiamento in questo caso è a livello estetico, con un nuovo design e l’introduzione di una sidebar per la visualizzazione dei contatti online, tramite la quale sarà possibile avviare una nuova conversazione in un semplice click e cercare persone online in maniera più veloce.

La presentazione di queste nuove funzionalità sono state precedute da alcuni dati sulla crescita del social network, il quale fa registrare un incremento annuale di tutto rispetto: il numero di elementi condivisi dagli utenti raddoppia infatti di anno in anno, con previsioni piuttosto positive per i prossimi anni. Il ritmo di crescita esponenziale che Facebook può vantare rappresenta per i vertici del gruppo un nuovo punto di partenza: una volta creata un’infrastruttura social di tale portata, raggiungendo la cifra di 750 milioni di utenti registrati, l’attenzione verrà focalizzata sullo sviluppo di nuove applicazioni dedicate ad essi. La collaborazione con Skype è dunque solo la prima di una lunga serie: l’augurio di Mark Zuckerberg è quello di veder nascere nuove applicazioni basate sulle migliori tecnologie in circolazione nel corso dei mesi a venire. Le novità in casa Facebook non terminano dunque con questo annuncio, il quale apre la strada a nuovi possibili scenari a medio e lungo termine.

Fonte: Facebook • Notizie su: