QR code per la pagina originale

Windows 8, anteprima a settembre?

Microsoft potrebbe mostrare nei prossimi giorni una Community Preview di Winsows 8, cui seguirebbe una versione beta nel mese di settembre.

,

Secondo gli ultimi rumor riguardanti il prossimo sistema operativo desktop di casa Microsoft, Windows 8 sarà disponibile tra la primavera e l’estate 2012, presumibilmente durante il mese di aprile per le aziende e successivamente per gli utenti. La firma su tale ipotesi è quella di Mary-Jo Foley, la quale segue costantemente le novità in quel di Redmond e le cui fonti sarebbero piuttosto affidabili. Le stesse fonti avrebbero però rivelato un ulteriore dettaglio: nel corso del mese di settembre potrebbe infatti giungere una prima versione beta di Windows 8.

I calendari Microsoft riportano infatti un grosso cerchio rosso dal 13 al 16 settembre per segnalare un evento piuttosto importante per il gruppo statunitense: trattasi in particolare della Microsoft Build Conference, durante la quale diverse personalità di spicco della società saliranno sul palco per illustrare novità a breve e medio termine. Tra queste potrebbe dunque trovare posto anche Windows 8, il quale sarebbe così mostrato al pubblico in versione beta e probabilmente rilasciato in tale versione nelle settimane successive.

Un’altra conferenza, questa volta prevista per il prossimo 11 luglio, potrebbe riservare ancora altre sorprese provenienti dal mondo Windows: nel corso della PWC 2011, infatti, Microsoft potrebbe svelare una Community Technology Preview di Windows 8, ovvero una versione ancora lontana dall’essere ritenuta definitiva ma in grado comunque di mostrare pubblicamente la strada intrapresa dal team di Redmond. La notizia giunge da un tweet firmato da WinRumors, ma avrebbe trovato conferma nelle indagini condotte da una serie di portali legati al mondo Microsoft.

Quest’ultima ipotesi sarebbe inoltre totalmente compatibile con quella relativa ad una versione beta nel mese di settembre: tra le due release intercorrerebbe infatti un periodo di circa 2 mesi, il che risulta in linea con quanto accaduto con le precedenti versioni del sistema operativo. Microsoft ha inoltre deciso di stilare tabelle di marcia che permettessero agli ingegneri di lavorare in piena tranquillità, allungando i tempi per evitare slittamenti: il tempo effettivamente necessario allo sviluppo di Windows 8 potrebbe dunque rivelarsi più breve del previsto, permettendo agli utenti di mettere le mani sull’ultima versione dell’OS di Microsoft già dalla seconda metà del 2012.

Fonte: ReadWriteweb • Via: CNet • Notizie su: