QR code per la pagina originale

Apple vuole app per Lion, lancio posticipato?

,

Negli ultimi giorni si è detto praticamente di tutto su OS X Lion, il nuovo sistema operativo di Cupertino. Il successore di Snow Leopard è, secondo i rumor più insistenti, previsto per questa settimana, ma una comunicazione inviata da Apple agli sviluppatori potrebbe determinare un lancio posticipato.

Nella giornata di ieri, infatti, Cupertino ha inviato a tutti gli sviluppatori una comunicazione per incentivare la creazione di software specificatamente pensato per Lion. L’intento della Mela è spingere i developer a sottoporre ad Apple le proprie app per Mac App Store prima del lancio del sistema operativo:

“OS X Lion, l’ottava maggiore release del sistema operativo più avanzato al mondo, sarà presto disponibile a milioni di Mac User in tutto il mondo. Inviate le vostre app per Mac, affinché possano essere presenti su Mac App Store quando Lion verrà distribuito questo mese”.

Il lancio di Lion, stando ai rumor apparsi in Rete, dovrebbe avvenire nella tarda giornata di oggi oppure questo giovedì, ma è davvero impossibile che gli sviluppatori possano vedere approvate le loro applicazioni su Mac App Store in così poco tempo. Il dubbio, perciò, è che Apple abbia deciso di posticipare il rilascio per garantire ai propri utenti un parco software di tutto rispetto.

Allo stesso tempo, però, continuerebbero a ritmi serratissimi i preparativi negli Apple Store, dove da giorni si procede senza sosta all’aumento della RAM delle macchine in esposizione così come all’installazione di schermi che, con tutta probabilità, serviranno proprio per la presentazione del nuovo sistema operativo. Effettivamente, anche il processo di approvazione su Mac App Store sembrerebbe essere più veloce rispetto a quello di App Store classico su iOS, con meno cavilli soprattutto dal punto di vista morale. Di conseguenza, la fretta degli Apple Store potrebbe anche indirettamente indicare uno team di review delle app pronto a lavorare in tempo record. Non resta, a questo punto, che attendere per capirne di più sulle volontà di Cupertino.

Notizie su: