QR code per la pagina originale

Apple vuole bloccare le vendite dei prodotti HTC

Apple ha depositato una denuncia contro HTC, accusata di aver utilizzato cinque brevetti nei suoi dispositivi Android.

,

Per la seconda volta nel giro di un anno, Apple ha nuovamente presentato una denuncia contro HTC per violazione di brevetti. L’azienda di Cupertino sostiene che il produttore taiwanese ha utilizzato illegalmente cinque brevetti e per questo motivo ha chiesto il blocco delle importazioni negli USA di 17 dispositivi Android (16 smartphone e un tablet). La denuncia è stata depositata presso la ITC (International Trade Commission) lo scorso 8 luglio.

A marzo 2010 Apple aveva accusato HTC di aver violato 20 brevetti relativi principalmente alle tecnologie touchscreen presenti nell’iPhone e implementate nei terminali Android e Windows Mobile. Fin da subito l’ago della bilancia è però andato a favore della casa orientale, la quale si è visto accordato anche il favore dell’ITC. La nuova denuncia invece riguarda le operazioni che possono essere eseguite sullo schermo, come lo scrolling, la rotazione o il ridimensionamento di immagini e documenti.

HTC avrebbe utilizzato i brevetti in oggetto nei suoi dispositivi più diffusi sul mercato statunitense: HTC Droid Incredible, Droid Incredible 2, Wildfire, T-Mobile mytouch 3G, T-Mobile myTouch 3G Slide, T-Mobile G1, T-Mobile G2, Evo 4G, Aria, Desire, Hero, Merge, Inspire 4G, Evo 4G, Thunderbolt, Thunderbolt 4G e HTC Flyer.

Apple non ha rilasciato alcun comunicato, mentre Grace Lei, avvocato di HTC, ha dichiarato:

HTC è costernata che Apple abbia fatto ricorso alla concorrenza nei tribunali piuttosto che sul mercato. HTC continua a negare con veemenza tutte le richieste passate e presenti di Apple, e continuerà a proteggere e difendere la sua proprietà intellettuale, come ha già fatto quest’anno.

Dopo il deposito della denuncia, la ITC ha 30 giorni di tempo per decidere se procedere nell’inchiesta sulla base delle prove presentate. Se la commissione darà ragione ad Apple, HTC sarà obbligata a rimuovere le tecnologie incriminate da suoi dispositivi per evitare il blocco delle importazioni sul mercato statunitense. Esiste però anche una possibile alternativa. Apple è stata accusata di aver violato due brevetti di S3 Graphics, recentemente acquisita proprio da HTC, per cui teoricamente le due aziende potrebbero trovare un accordo extragiudiziale e porre fine all’ennesima guerra dei brevetti.

Fonte: FOSS Patents • Via: CNET • Notizie su: