QR code per la pagina originale

Test preliminare del Sony Tablet S2

Provato in anteprima il Sony Tablet S2 con esclusivo design clamshell

,

Il Sony Tablet S2 è il fratello minore del modello S1. Entrambi sono stati appena presentati da Sony e saranno disponibili sul mercato dal prossimo autunno a prezzi ancora da definire. Mentre il primo è ottimizzato per i contenuti multimediali, il Sony Tablet S2 si propone come una soluzione originale per la comunicazione e l’intrattenimento mobile.

Sony non ha dichiarato né le specifiche hardware né quelle software, sappiamo solo che sarà equipaggiato con SoC nVidia Tegra 2 e sistema operativo Android Honeycomb 3.x, supporterà i servizi di musica e video Sony Qriocity e il collegamento ad altri dispositivi sulla stessa rete wireless attraverso la tecnologia DLNA.

Subirà affinamenti anche dal lato estetico e funzionale, quello che non cambierà è il design innovativo. Infatti, nel mondo dei tablet, il Sony Tablet S2 si presenta come un dispositivo unico da quest’ultimo punto di vista. Da chiuso, la struttura a doppio guscio “clamshell” è allungata e con sezione ovale. Una volta aperto, ci troviamo di fronte a due schermi da 5,5″, con risoluzione di 1.024×480 pixel e supporto multitouch, da utilizzare insieme come un ampio display per la navigazione e molto altro, potendo contare anche sulla loro gestione separata.

Per esempio, possiamo riprodurre video su quello superiore e digitare comandi o scorrere le miniature su quello inferiore, o ancora controllare le mail in uno e utilizzare l’altro come tastiera. Sony si augura che gli sviluppatori propongano applicazioni innovative, che sfruttino le caratteristiche del doppio schermo, come già fanno quelle preinstallate.

Il prototipo del Sony Tablet S2 che abbiamo provato presentava finiture molto curate, la struttura a due semigusci curvi era solida e dalla comoda presa in mano, oltre che ragionevolmente leggera. In realtà non siamo rimasti così sorpresi dal peso ridotto, perché il Sony S2 è veramente compatto e maneggevole.

Come il fratello maggiore S1, il Sony Tablet S2 è certificato PlayStation, il che significa che si potrà giocare a una serie di videogiochi per Android sviluppati appositamente, scaricabili dall’applicazione Playstation Suite, disponibile al momento del lancio sul mercato.

Inoltre, rispetto al S1, S2 promette di regalare un’esperienza d’uso assimilabile a quella della PSP. Una breve sessione di gaming con il noto titolo Crash Bandicoot ci è servita per approcciarci alle sorprendenti capacità videoludiche dell’innovativo tablet Sony. Avviato il gioco, i familiari controlli PlayStation appaiono sullo schermo touch inferiore: la sensazione è strana senza un feedback tattile, ma una volta presa confidenza, il divertimento è assicurato. Aspettiamo, comunque, di vedere come si comporteranno i pulsanti touch con titoli in cui è richiesta una superiore velocità e precisioni dei comandi.

Altra funzionalità che abbiamo verificato sul Sony Tablet S2 è quella di e-book: sarà possibile scaricare libri dal Reader Store di Sony, e il design unico permette, tenendo il dispositivo in verticale, di visualizzare due pagine affiancate sul doppio schermo, come se avessimo in mano un libro vero e proprio.

Notizie su: ,